“Niente da fare”: l’annuncio dell’AD che ha gelato l’Inter

Zhang e Marotta in tribuna stampa
Zhang e Marotta (Getty Images)

Inter, l’annuncio dell’amministratore delegato che gela la dirigenza e i piani futuri dei nerazzurri: “Niente da fare, mi dispiace”

Ospite al Festival dello Sport di Trento, l’AD nerazzurro Beppe Marotta è stato chiaro: dal rinnovo di Barella a quello di Lautaro Martinez, passando per i piani futuri dell’Inter. L’ex dirigente della Juventus ha tracciato il futuro della ‘Beneamata’ e avvisato le rivali: “Ci dipingono come morti, ma non cederemo nessun big e siamo più vivi che mai”.

Parole che sono risuonate come di speranza per i tifosi dell’Inter, reduci da un’estate ‘da incubo’, con il triplo addio di Lukaku, Hakimi e Antonio Conte che ha rischiato di tagliare le gambe alla formazione campione in carica. E invece, i nerazzurri programmano già il mercato, a partire da quello di gennaio: nel mirino diversi nomi, su tutti quello di Giacomo Raspadori.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Raspadori a contrasto con Lautaro Martinez
Raspadori (Getty Images)

LEGGI ANCHE >>> Ibrahimovic può tornare a guidare l’attacco del Milan: test decisivo in arrivo

Inter su Raspadori, l’annuncio dell’AD Carnevali che gela i nerazzurri

Fare compere in casa Sassuolo, però, non è mai affare semplice. I conti in regola e la filosofia societaria rendono il club neroverde una delle botteghe più care del nostro calcio. E prelevare un giovane in rampa di lancio come Raspadori si preannuncia una piccola impresa per l’Inter e le altre interessate.

Soprattutto, se si considerano le parole dell’AD emiliano, Andrea Carnevali, pronunciate sempre al Festival dello Sport di Trento: “Confermo, c’è stato un interessamento dei nerazzurri per Raspadori, ma non c’è nulla da fare. La nostra intenzione è quella di trattenere lui e Scamacca, senza alcuna possibilità di lasciarli partire già in questo gennaio”.