La Juventus ha un’arma per arrivare a Vlahovic: inizia la trattativa

Vlahovic porta palla
Vlahovic (Getty Images)

La Juventus ha un’arma, una contropartita per arrivare a Dusan Vlahovic della Fiorentina, club a cui piace Kulusevski.

La telenovela Vlahovic ha già scritto molte pagine ma il film è ancora lungo. La Fiorentina ha ufficialmente comunicato che l’attaccante serbo, in scadenza di contratto nel 2023, non vuole accettare le proposte del presidente Commisso.

Sullo sfondo ci sono vari club, l‘Atletico Madrid in estate è arrivato a quota 70 milioni, poi non è un mistero che Vlahovic sia un sogno della Juventus.

Per i tifosi della Viola sarebbe il terzo “atto di dolore” dopo Bernardeschi e Chiesa. Commisso continua a valutare Vlahovic sui 60 milioni e contemporaneamente lavora sulle alternative per sostituirlo in futuro: su tutti Scamacca del Sassuolo e Lucca del Pisa.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Kulusevski rincorre l'avversario
Kulusevski (Getty Images)

Kulusevski è l’arma per arrivare a Vlahovic

La Juventus ha un’arma per arrivare a Vlahovic: si tratta di Dejan Kulusevski. Secondo quanto riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, la Juventus ha la priorità di trovare il centravanti del presente e del futuro e potrebbe sacrificare il talento svedese.

Allegri lo utilizza soprattutto come arma a gara in corso, non l’ha mai convinto pienamente, utilizzarlo come contropartita tecnica rappresenterebbe un modo per coniugare le difficoltà di bilancio con l’acquisto di Vlahovic.

C’è distanza sulle valutazioni, la Fiorentina valuta 60 milioni Vlahovic mentre Kulusevski s’aggirerebbe intorno ai 40 milioni. La trattativa è solo alle battute iniziali, bisogna considerare anche i tempi che deciderà Commisso.

Difficile che si realizzi una cessione a gennaio, è molto più probabile che l’argomento sia rimandato alla prossima estate. La Juventus dovrà combattere con una agguerrita concorrenza.

Non è da escludere anche che Commisso decida d’arrivare fino al 2023 magari sperando nel rinnovo di Vlahovic, soprattutto se dovesse lasciare l’agente Ristic.

In passato si è fatto avanti anche il Tottenham, Paratici lo considera uno dei primi obiettivi se dovesse partire Kane, qualche mese fa vicino al Manchester City.

Sull’ingaggio la Juventus non ha grandi problemi, è pronta a riconoscere un ingaggio da 6 milioni netti a Vlahovic. Sembra anche che Dusan abbia messo i bianconeri davanti a tutti nei suoi pensieri per il futuro.