Mondiale ogni due anni, anche dalla Serie A arriva la frecciata a Infantino

Infantino con il microfono
Infantino (Getty Images)

Paolo Maldini ha rilasciato alcune dichiarazioni all’Ansa sulla possibilità di disputare il Mondiale ogni due anni.

In questo weekend ritornerà il campionato dopo la sosta per le nazionali. Ad aprire l’ottava giornata di campionato ci sarà il match tra Spezia e Salernitana. Il Milan giocherà sabato sera contro il Verona. Pioli ha tanti problemi di formazione, visto  l’infortunio di Maignan e la positività al Covid-19 di Theo Hernandez.

I rossoneri sono secondi in classifica a due punti dal Napoli capolista, mentre in Champions hanno zero punti dopo le prime due giornate. Paolo Maldini, bandiera e direttore dell’area tecnica del Milan, è stato intervistato dall”Ansa’ dove si è soffermato sulla questione ‘Mondiale ogni due anni’:

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Maldini e Massara parlano con Faggiano
Maldini, Massara e Faggiano (Getty Images)

Maldini sul Mondiale ogni due anni: “Comportorebbe conseguenze negative”

“Non credo che disputare un Mondiale ogni due anni sia una buona idea. Così si toglierebbe importanza all’evento sportivo più importante al mondo, cancellando una tradizione ormai centenaria. Sono un uomo di sport e mi auguro che la FIFA non continui con questa iniziativa”. Maldini poi conclude:

LEGGI ANCHE >>> Milan, sirene spagnole: Real e Barcellona fanno tremare Pioli

“Il Mondiale ogni due anni, più il calendario proposto dalla FIFA che raggrupperebbe le soste per far giocare le nazionali in due solo finestre, avrebbe delle conseguenze molto negative sulla condizione psicofisica dei giocatori. Anche le leghe domestiche subirebbero delle condizioni tremende in un momento già molto difficile. Atleti, club e federazioni sanno benissimo che quesa proposta comporta pochissimi benefici e tanti rischi”.