“Allegri, non lo schierare”: il monito di Ravanelli in vista della Roma

Zenit-Juventus, Allegri dà indicazioni
Massimiliano Allegri, Juventus (Getty Images)

Le considerazioni di Fabrizio Ravanelli sul confronto tra Juventus e Roma, alla ripresa del campionato dopo due settimane di sosta Nazionali.

Il fine settimana di Serie A, dopo la pausa per le gare Nazionali, sarà piuttosto impegnativo e altisonante. La domenica, ad esempio, si concluderà con la sfida a Torino tra Juventus e Roma. Un match che Allegri e Mourinho, nonostante le assenze, hanno avuto circa due settimane per pensare e organizzare tatticamente.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Juventus-Roma, il consiglio di Ravanelli ad Allegri

Ravanelli in campo con l'Italia in un'amichevole
Fabrizio Ravanelli (Getty Images)

Ai microfoni di ‘Sky Sport, l’ex attaccante bianconero, Fabrizio Ravanelli, è intervenuto parlando delle possibili scelte del tecnico della Juventus, al quale ha dato anche qualche “consiglio”: “Se fossi in Allegri, fare recuperare Alex Sandro, perché in Nazionale ha giocato molto. Schiererei Danilo a sinistra e Cuadrado come terzino destro. Chiesa sarebbe l’esterno alto e Kean unica punta con Bernardeschi alle sue spalle”.

LEGGI ANCHE >>> “Ben otto ore”: la sorprendente notizia che accende Juve-Roma

Una strategia formulata soprattutto alla luce dei tanti viaggi e minuti nelle gambe dei giocatori che sono stati in giro con le squadre del proprio paese. Quello fisico, in sfide di tale portata, può essere spesso il fattore rilevante, che fa la differenza: “Saranno fondamentali giocatori freschi, perché sarà una partita maschia e la Juve dovrà avere qualità nel giro palla, soprattutto nella riconquista. Sarà importante attaccare con forza e riempire l’aera”.