“E’ stato furbo”: Milan-Verona, rigore e polemiche a San Siro

Pioli Milan
Pioli (Getty Images)

Prima mezzora clamorosa in Milan-Verona con gli scaligeri avanti di due gol. Proteste per il rigore concesso per il secondo gol di Barak. 

Prima mezzora da incubo a San Siro per il Milan nell’anticipo serale di campionato contro il Verona. Il club rossonero pieno di assenze ha sofferto fin dal primo minuto le ripartenze della squadra veneta, in vantaggio poi grazie alla rete di Caprari. 

Dopo circa venti minuti di gioco c’è un episodio che cambia la gara. Sul cross di Lazovic Romagnoli atterra Kalinic, per l’arbitro c’è il contatto ed è calcio di rigore che Antonin Barak insacca.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Milan-Hellas Verona, rigore di Barak
Milan rigore (Getty Images)

Dazn e le polemiche sul rigore contro il Milan

Tante polemiche sul calcio di rigore, sia a causa del contatto che per un presunto fallo su Bennacer in precedenza ma l’arbitro è deciso ad indicare dal dischetto. Ai microfoni di Dazn anche l’ex arbitro Luca Marelli ha cosi commentato la vicenda:

LEGGI ANCHE >>> “L’hanno aggredito”: Sarri non ci sta, polemica in diretta tv 

“Effettivamente c’è un pò di furbizia di Kalinic che allarga la gamba destra. Il contatto c’è, ma c’è anche da dire che non è un episodio che può essere preso in considerazione dal Var”. Anche sui social tante polemiche con i tifosi rossoneri infuriati per il contatto e l’arbitro assegnato al Verona.