“Ma perché così?”: l’incredulità di Mkhitaryan per la decisione di Orsato

Mkhitaryan corre Roma
Henrikh Mkhitaryan (Getty Images)

Mkhitaryan, nel post-partita di Juventus-Roma, ha così commentato l’episodio del rigore ai microfoni di ‘Dazn’.

Henrikh Mkhitaryan, trequartista della Roma, alla fine della partita giocata ieri sera all’Allianz Stadium, ha commentato l’episodio del rigore che è stato assegnato ai giallorossi contro la Juventus. Daniele Orsato, arbitro del match, ha infatti deciso di fischiare prima che l’azione effettivamente fosse terminata. Per questo motivo, il gol segnato da Tammy Abraham praticamente subito dopo il fischio non è stato valido. Mkhitaryan perciò ha voluto esprimere il suo pensiero sull’accaduto.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Mkhitaryan cade e Chiellini corre
Mkhitaryan e Chiellini (Getty Images)

Le parole di Mkhitaryan sul rigore fischiato da Orsato

Mkhitaryan è quindi intervenuto così ai microfoni di ‘Dazn’ nel post gara: “Siamo frustrati, siamo stati la squadra migliore. Abbiamo creato tanto per segnare, posso dire che stiamo migliorando. Possiamo fare meglio e vincere le prossime partite. Tutti noi sappiamo che Zaniolo è importante per la squadra, l’abbiamo visto fiducioso e vedremo nei prossimi giorni le sue condizioni”.

LEGGI ANCHE >>> Allegri “dà ragione” a Mourinho: a Dazn la dichiarazione a sorpresa

Ha poi proseguito parlando nello specifico appunto dell’episodio giudicato da calcio di rigore: “L’unica cosa che posso dire perché non possono aspettare di finire l’azione e poi fischiare il rigore come nel fuorigioco. Aspettano 5-6 secondi per fischiare un fuorigioco, non possono aspettare un secondo per fischiare rigore? Più di questo non posso dire nulla”.