Pioli ha già individuato il colpevole della sconfitta. E non è l’arbitro

Milan, Pioli in panchina
Pioli (Getty Images)

Il Porto batte il Milan. L’arbitro convalida un gol discusso ai portoghesi e Stefano Pioli glissa sull’operato del direttore di gara nel post partita.

Il Milan esce sconfitto dalla gara contro il Porto in Champions League. Un gol piuttosto dubbio regala la vittoria ai portoghesi, con i rossoneri bloccati a quota 0 punti nella classifica del girone B.

  1. Liverpool 9
  2. Atletico Madrid 4
  3. Porto 4
  4. Milan 0

Nel post gara, ai microfoni di ‘Mediaset’, l’allenatore del Milan Stefano Pioli è intervenuto per commentare il match europeo.

Pioli in panchina
Pioli (Getty Images)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Milan, Pioli commenta il match

Ecco quanto dichiarato: “Gli episodi possono determinare il risultato, ma oggi siamo stati in difficoltà. Loro sono stati meglio in tutto rispetto a noi. Non abbiamo cominciato benissimo, dovevamo gestire meglio la palla. Poi non siamo riusciti a creare pericoli in più”.

LEGGI ANCHE >>> Dzeko fa lo ‘Sheriff’. Ancora una delusione per il Milan

Poi prosegue: “Le assenze? La nostra squadra era competitiva, ma la prestazione non è stata delle migliori. A questi livelli se non giochi bene diventa difficile. Loro, invece, hanno fatto meglio di noi in tutti. Crederci? Dobbiamo farlo, anche se poi sarà difficile farlo sul campo, ma le seconde hanno solo 4 punti in più a noi. Abbiamo sbagliato serata, non siamo riusciti nel nostro intento”. Chiosa finale sull’arbitro: “Io non devo pensare all’arbitro. Devo pensare solo ad allenare bene la mia squadra ed a capire perché non siamo stati lucidi e precisi. Non voglio parlare dell’arbitro, devo essere concentrato su altre cose”.