Niente Pallone d’Oro per Jorginho: la rivelazione sul vincitore

Jorginho parla in conferenza stampa
Jorginho (Getty Images)

La vittoria di Champions, Europeo e Supercoppa Europea sembrano non bastare per Jorginho a vincere il Pallone d’Oro.

Il premio di France Football sarà assegnato tra un mese e mezzo ma già filtrano le prime indiscrezioni sul vincitore.

Il sogno di Jorginho sta per svanire, sembra che il premio verrà assegnato ancora a Messi, nella formula di un riconoscimento alla carriera.

Incide anche la vittoria della Coppa America, l’Argentina non trionfava da 28 anni e anche per Messi si tratta sostanzialmente della prima grande soddisfazione ottenuta in Nazionale.

Per trovare un altro successo in Nazionale di Messi, bisogna tornare indietro di tredici anni, alle Olimpiadi del 2008 a Pechino.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Messi porta palla
Lionel Messi (Getty Images)

Jorginho non ce la fa, per Messi incide tanto anche il trasferimento al Psg

Il 29 novembre Messi, quindi, potrebbe portare a casa il settimo Pallone d’Oro della sua carriera. Nessuno ne ha vinti così tanti, Cristiano Ronaldo si è fermato a cinque riconoscimenti, Platini a tre.

Per Messi incide anche lo storico trasferimento al Paris Saint Germain, i giurati sembrano voler accompagnarlo in questo momento così rilevante della sua carriera, in cui è uscito dalle certezze del Barcellona per tuffarsi in un’avventura nuova, nell’ignoto della collezione di stelle sotto la Torre Eiffel.

Sembra che non ci sia niente da fare, quindi, per Jorginho che sogna di emulare il percorso di Modric nel 2018. Vinse la Champions League con il Real Madrid, trascinò la Croazia alla finale dei Mondiali persa contro la Francia e gli fu consegnato il Pallone d’Oro.

LEGGI ANCHE >>> Pallone d’Oro a Jorginho, l’ex Juve boccia Messi: “Stufo marcio”

Lewandowski avrebbe meritato il Pallone d’Oro nel 2020, quando vinse la Champions League con il Bayern Monaco ma quell’edizione non si è svolta a causa della pandemia. Resterebbe a secco anche Benzema, uno dei bomber più in forma del momento che ha trascinato la Francia al trionfo in Nations League, dopo la delusione dell’eliminazione rimediata contro la Svizzera all’Europeo.

Comanda ancora Messi, sembra che il Pallone d’Oro sarà ancora suo nel segno della Coppa America vinta superando il Brasile a casa sua. La prima Coppa America dopo la morte di Maradona, probabilmente un segno del destino.