“Speriamo non lo porti via”: Juventus, è scattato l’allarme nello spogliatoio

Juventus, Allegri dice di no
Massimiliano Allegri (Getty Images)

L’intervista di Chiellini, capitano della Juventus, a DAZN fa uscire fuori i timori dello spogliatoio: “Speriamo che Raiola non porti via de Ligt”.

La Juventus di Andrea Agnelli vive una fase di transizione. Lo sanno bene i tifosi e lo sa bene anche la stessa società che, quest’anno, ha messo in atto diversi cambiamenti. Nel corso di un’intervista rilasciata a ‘DAZN’ da Giorgio Chiellini, il difensore della Juventus ha rilasciato alcune dichiarazioni a proposito del passaggio da ‘vecchio’ a ‘nuovo’ ciclo. Ecco quanto dichiarato: “Dopo l’infortunio ho vissuto un periodo molto duro. Sono rientrato dopo sei mesi, poi è scoppiato il Covid. Ho fatto fatica a ritrovare equilibrio. Ho pensato al ritiro, gli Europei e la voglia di esserci a tutti i costi mi hanno tenuto in piedi”.

De Ligt corre con la palla Juve
De Ligt (Getty Imgaes)

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Juventus, Chiellini su de Ligt

Poi prosegue: “L’erede della BBC? Mi auguro possa essere de Ligt. Io lo chiamo Thor, è fortissimo. Fosse stato italiano sarebbe stato più facile tenerlo per tanti anni. Mi auguro che Mino Raiola ci faccia il piacere di lasciarlo ancora per un po’ di anni a Torino”.

LEGGI ANCHE >>> “Emblema dell’errore”: Donnarumma, la stoccata del presidente

“Lui ha muscoli e gambe giganti, ma la vera differenza è nella testa. Ha soli 22 anni, ma ha la testa di un trentenne che vuole migliorare ogni giorno. Io lo adoro. L’ho visto prima da avversario e poi da compagno di squadra. E’ uno veramente bravo bravo”.