Pazza Inter: vittoria mozzafiato con l’Empoli, ma che sofferenza

Nel match di San Siro tra Inter ed Empoli si va ai supplementari con i toscani che giocano bene e sorprendono la squadra di Inzaghi.
Tante sorprese e colpi di scena nell’Ottavo di finale di Coppa Italia tra Inter ed Empoli. I nerazzurri arrivano a pochi minuti dall’eliminazione, trovano il pari al novantesimo e nei tempi supplementari trovano la qualificazione con un giocatore ad un passo dalla cessione, il quasi ‘blucerchiato’ Sensi.
Inter
Inter (Lapresse)
Inzaghi cambia tanti uomini all’inizio e perde subito Correa per infortunio muscolare. Il suo sostituto Sanchez firma il vantaggio di testa e la gara sembra indirizzarsi bene per i nerazzurri.
Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!
Inter
Inter (Lapresse)

Inter, quante sorpresa nella ripresa con l’Empoli

Nella ripresa Andreazzoli stravolge la squadra e porta a casa subito buoni risultati, il neo entrato Bajrami subito pareggia i conti. L’Inter sfiora più volte il secondo gol ma manca l’occasione ed arriva la beffa: Cutrone colpisce la traversa e Radu di tacco realizza un clamoroso autogol.

LEGGI ANCHE >>> “Fuori in lacrime”: Inter incredula, mani nei capelli per Inzaghi

I padroni di casa rischiano l’eliminazione, Inzaghi mette in campo tutti i big e nel finale Ranocchia pareggia con una clamorosa sforbiciata. Si va cosi ai supplementari. Qui arriva l’ennesima sorpresa: Inzaghi schiera Sensi, ormai in procinto di trasferirsi alla Sampdoria, ed il centrocampista firma con una perla la rete che regala l’inaspettata qualificazione.