Inter, salti di gioia per Inzaghi: la notizia fa esultare anche i tifosi

L’Inter si prepara alla finale di Coppa Italia contro la Juve ed oggi il tecnico nerazzurro Inzaghi ha ricevuto la migliore delle notizie possibili.

Lo scudetto, nonostante la vittoria in rimonta ottenuta dal Milan ai danni del Verona, resta ancora possibile. Recuperare due punti ai rossoneri primi in classifica ed effettuare il sorpasso in questa parte conclusiva del campionato si preannuncia complicato ma l’Inter non vuole lasciare nulla di intentato. Ecco perché, in occasione delle prossime gare contro il Cagliari e la Sampdoria, la squadra scenderà in campo per vincere sperando in qualche passo falso dei rivali.

Inter, Inzaghi è soddisfatto
Simone Inzaghi (Ansa)

Per pensare al titolo, in ogni caso, c’è tempo. Ora i riflettori sono puntati sulla sfida di mercoledì che mette in palio la Coppa Italia. Un crocevia di fondamentale importanza, che vedrà i nerazzurri affrontare la Juventus reduce dalla sconfitta patita per mano del Genoa e travolta dalle polemiche riguardanti la gestione di Dusan Vlahovic.

Il tecnico Simone Inzaghi, dal canto suo, nell’occasione punta a schierare la migliore formazione possibile e oggi ha ricevuto la migliore delle notizie possibili. Alessandro Bastoni, infatti, è tornato ad allenarsi insieme al resto del gruppo prendendo parte alla seduta odierna. Una buona notizia sia per l’allenatore che per il difensore, la cui ultima apparizione in campo è datata 23 aprile.

Bastoni in campo
Alessandro Bastoni (Ansa)

Inter, Bastoni è recuperato: ci sarà contro la Juventus

Il calciatore, in seguito, è dovuto restare ai box a causa di un risentimento muscolare al sole della gamba sinistra che lo ha obbligato a saltare le tre successive gare (Bologna, Udinese ed Empoli). Il peggio, però, ora è alle spalle: gli ultimi esami a cui è stato sottoposto hanno fornito i risultati sperati e così Bastoni è pronto a riprendersi una maglia da titolare.

Insieme a lui, davanti alla porta di Samir Handanovic, ci saranno Milan Skriniar e Stefan De Vrij. Marcelo Brozovic in cabina di regia, protetto da Nicolò Barella e Hakan Calhanoglu con Denzel Dumfries e Ivan Perisic sulle fasce. In avanti Lautaro Martinez è certo di un posto, l’altro se lo contenderanno Edin Dzeko e Joaquin Correa (il primo risulta in pole position). L’Inter è pronta, la Juventus è avvisata.