Non solo Origi: Milan, nuovo un colpo in attacco per Pioli

Il Milan è molto attivo sul mercato attaccanti. Non solo Origi del Liverpool, la dirigenza è pronta a regalare a Pioli un altro colpo.

In attesa di sapere se lo Scudetto tornerà ad essere cucito sulle maglie rossonere, il Milan guarda con interesse anche al mercato. Mentre Stefano Pioli e la squadra sono giustamente concentrati sul Sassuolo, la dirigenza valuta diverse opzioni.

Pioli, tecnico del Milan
Stefano Pioli (Ansa Foto)

Uno dei settori del campo dove la dirigenza ha intenzione di intervenire maggiormente è quello offensivo. L’età media del reparto, contando soprattutto Ibrahimovic e Giroud, pesa molto e Maldini ha intenzione di effettuare un’opera di ringiovanimento per creare una nuova linea offensiva per i prossimi anni.

Uno degli obiettivi principali dei rossoneri è Origi. L’interesse per il calciatore del Liverpool ormai in scadenza di contratto è risaputo, ma i rossoneri non hanno lui come unico obiettivo. Considerando che in avanti partirà anche Messias, il Milan è pronto anche a provare un altro colpo il cui nome corrisponde, stando a quanto riporta Tuttosport a quello di Brekalo del Torino.

Brekalo obiettivo di mercato del Milan
Josip Brekalo con la maglia del Torino (LaPresse)

Milan, per Brekalo un ritorno di fiamma

Brekalo, che può giocare sia come ala che come seconda punta, in questa stagione sta ben figurando al Torino. In 31 presenze ha collezionato 7 gol e 2 assist. Abbastanza per attirare su di lui l’interesse di diverse squadre. Il calciatore, il cui cartellino è di proprietà del Wolfsburg, ha fatto sapere di voler provare a giocarsi le sue chance in qualche big per disputare la Champions League.

Ecco quindi che l’ipotesi Milan prende quota. Anche perché il calciatore già in passato era stato nel mirino dei rossoneri. Quando in società c’era Boban, Brekalo fu visionato. Parliamo dell’estate del 2019. Poi però non se ne fece nulla e Brekalo rimase in Germania al Wolfsburg prima di passare in prestito questa stagione al Torino.