Milan, brutta beffa in arrivo per Giroud? Succederà a breve

Dopo la sconfitta del suo Milan contro il Napoli, per Olivier Giroud potrebbe arrivare a breve un’altra beffa.

Il Milan domenica ha perso contro il Napoli di Luciano Spalletti la prima gara della stagione. Nonostante la sconfitta, la squadra di Stefano Pioli ha mostrato comunque tutta la sua forza. I rossoneri, infatti, contro gli azzurri hanno colpito due traverse ed hanno ‘costretto’ Meret a compiere almeno due interventi molto importanti. 

Giroud sconsolato
Olivier Giroud. Possibile beffa per il francese (LaPresse) SerieaNews.com

Lo stesso Stefano Pioli ha ribadito la prestazione dei suoi uomini nel match contro i partenopei: “Sono deluso, perché non si può perdere quando riesci a creare tutte quelle occasioni. Abbiamo concesso ad una squadra come il Napoli solo quattro tiri in porta. Eravamo imbattuti, è stato un peccato”. 

Tra i calciatori più pericolosi contro il Napoli bisogna sicuramente inserire Olivier Giroud. Il francese, infatti, ha segnato il gol del momentaneo pareggio e poi ha anche colpito una traversa. L’ex Arsenal ha cominciato alla grande la stagione, visti i suoi 5 gol segnati in 9 partite, ma per lui ci potrebbe essere a breve una brutta notizia.

Deschamps pensieroso
Deschamps. Dichiarazioni del tecnico su Giroud (LaPresse) SerieANews.com

Milan, possibile beffa per Giroud: l’attaccante potrebbe non andare al Mondiale

Il Mondiale in Qatar, di fatto, è sempre più vicino e, quindi, sono ormai prossime le convocazioni di Didier Deschamps. Giroud, tuttavia, potrebbe essere non convocato per la massima manifestazione per le nazionali. Sarebbe oggettivamente una beffa, considerando che al centravanti mancano anche solo tre reti per eguagliare il record di marcature con la Francia di Henry. L’ex Arsenal è a quota 51 gol, il rossonero a 48. Non andare al Mondiale ridurrebbe ovviamente i match a disposizione per inseguire e, volendo, superare questo primato. Ad accennare a questa possibilità è stato lo stesso tecnico transalpino: “Non è impossibile una sua convocazione, ma farà parte dei miei pensieri. Non deve convincermi, perché sa cosa penso di lui”. 

Anche Giroud ha rilasciato alcune dichiarazioni a ‘RTL’ sulla convocazione o meno ai prossimi Mondiali: “Deschamps, semplicemente, mi ha spiegato che nella nazionale francese c’è una gerarchia consolidata. Anche se sono stato in panchina ho sempre fatto gli interessi della squadra. Gioco per il team”.