Cile, Argentina e Messico si preparano. C’è chi punta sul sicuro e chi invece sui giovani. Curiosità dalla convocazioni.

di Franco Avanzini

Le Nazionali si stanno preparando per la Copa America e le convocazioni stanno giungendo con una certa velocità. Detto del Brasile, in un pezzo precedente, cerchiamo di capire come si presenteranno altre tre compagini che dal 1′ luglio si daranno battaglia per la conquista del titolo.

Il Messico punta sul gruppo del Guadalajara, una delle principali formazioni del paese centro Americano. Sono ben sei i giocatori chiamati dalla squadra rosso nera: il portiere Luis Michel; i difensori Jonny Magallon, Miguel Ponce; i centrocampisti Jorge Enriquez, Marco Fabian e l’attaccante Rick Torres. Sarà una squadra tutta under 22 dove mancheranno i  migliori giocatori e dove neppure l’elemento dell’Arsenal vela sarà presente in quanto la sua società non gli ha dato il benestare.

Il ct Borghi del Cile punta moltissimo sugli ‘italiani’ Alexis Sanchez, Mauricio Isla, Luis Jimenez, Carlos Carmona e Mauricio Pinilla. Tra i nomi più importanti ci sono anche l’inglese Gonzalo Jara ed il ‘tedesco’ Arturo Vidal. Attualmente sono presenti in rosa 28 elementi che scenderanno, dal prossimo 23 giugno, ai 22 regolari validi per la partecipazione alla manifestazione americana. Difficile, per non dire impossibile, che i nostri portacolori cileni possano saltare le gare di questa edizione che si giocherà in Argentina.

La formazione dell’Argentina, padrona di casa, è di fatto la favorita numero uno per la vittoria finale. Ben sette (Andujcar, Zanetti, Burdisso, Cambiasso, Pastore, Lavezzi e Milito) sono gli italiani presenti nella rosa dei 22 giocatori chiamati dal commissario tecnico Alvaro Bautista. Squadra molto equilibrata con il numero uno al mondo Lionel Messi pronto ad entusiasmarci con le sue magie. Presente anche il fratello di Diego Milito, Gabriel, attualmente al Barcellona ma che potrebbe anche lasciare la Catalogna nel prossimo mercato estivo. L’attacco con Tevez ed Aguero, senza dimenticarsi di Higuain e Di Maria appare il reparto più forte.