Roma, Spalletti lancia l’allarme: “Ci servono due difensori. Mario Rui? Brutto stop”

spallettiROMA, SPALLETTI – L’infortunio di Mario Rui, che costringerà il difensore ex Empoli a star fuori per almeno 4 mesi, ha messo spalle al muro la Roma. L’allarme lo lancia proprio il tecnico Luciano Spalletti, parlando da Saint Louis prima dell’amichevole contro il Liverpool“Cerchiamo due difensori, e la società è d’accordo. Senza troppa fretta, ma è il momento di mettere il sale”. 

L’allenatore di Certaldo torna sul brutto ko per il difensore, arrivato proprio in questa finestra di mercato: “Ci costa molto perché va ad addizionarsi a quanto successo a Rudiger. Mentre prima eravamo abbastanza vicini all’essere a posto come reparto, adesso dobbiamo un po’ rimetterci mano perché numericamente per quelle che sono le partite e l’insidia dell’inizio campionato bisogna essere pronti”. Sembra dunque esserci totale sinergia tra l’allenatore e il club. Spalletti infatti conferma di non aver alcun problema né con la società né con i giocatori: “Stiamo dando invece il 101%, è il momento di mettere il sale, non dobbiamo aspettare domani e la società lo sa. Lo abbiamo già detto, a fare le cose di frettissima, se non capita la scarpa giusta, ci si può pentire. Da una parte c’è l’obbligo di essere in un numero giusto per affrontare i nostri impegni, ma dall’altra c’è anche quello di prendere il meglio del meglio. Queste cose però ogni tanto cozzano”.

La Roma dovrà comunque fare in fretta: il primo impegno ufficiale è quello del preliminare di Champions League (andata 16-17/ ritorno 23-24 agosto). Per quella data i giallorossi dovranno, per forza di cose, avere la rosa al completo.