Serie A, diritti tv all’americana Img. Lite De Laurentiis-Tavecchio

diritti tvDIRITTI TV – La Lega di Serie A ha assegnato all’agenzia americana Img i diritti televisivi internazionali per il triennio 2018-2021. La delibera è stata approvata senza voti contrari da 18 dei 19 presidenti presenti all’assemblea straordinaria. I proventi dell’accordo sono raddoppiati rispetto al precedente triennio. Le cifre, però, rimangono lontane dalla Premier League e dalla Liga spagnola i cui diritti internazionali sono valutati rispettivamente intorno a 1,3 miliardi e circa 650 milioni. “Abbiamo avuto offerte a dir poco mortificanti per colpa di un grande errore fatto da Nicoletti, Tavecchio e De Servio. Sapevo che aperte le buste si decretava la soddisfazione di alcune squadre. Ma il risultato impedisce ai 5 top club di diventare competitivi nei prossimi anni. Non sono incazzato ma deluso”. Lo ha detto il presidente del Napoli, Aurelio De Laurentiis, uscito in anticipo dall’assemblea straordinaria in cui i presidenti di Serie A hanno discusso la vendita dei diritti televisivi all’estero per il triennio 2018-2021.

AUMENTA IL GAP CON GLI ALTRI CAMPIONATI

“Dobbiamo cambiare lo statuto, assumere un AD che si dedichi a migliorare la vendita dei diritti e quindi a massimizzare gli introiti per tutti i club e, vendiamo prima. Cos’è questa fretta?”. Sono gli interrogativi polemici che si è posto il presidente del Napoli, De Laurentiis, deluso dall’apertura delle buste contenenti le offerte per i diritti tv internazionali. “Anche questi 350 milioni -aggiunge- per i prossimi anni ci portano a un baratro perché il gap con i principali campionati stranieri aumenterà a dismisura. Avete visto quanto sono aumentanti i costi dei giocatori nell’ultimo calciomercato? Non potremo acquistare più nulla”. “C’è tutto un meccanismo -conclude- che fa faticare il calcio italiano che dovrà dire addio alla gloria per molti altri anni grazie a questo caos. Non lo dico con rabbia, ma è una constatazione fatta da uno che lavora da 45 anni nel mondo della licenza dei diritti”.

LA REPLICA DI TAVECCHIO E LA MINACCIA DI DE SIERVO

“Le parole di De Laurentiis? Si commentano da sole”. A dirlo è il commissario straordinario di Lega Serie A Carlo Tavecchio commentando le dichiarazioni del presidente del Napoli al termine dell’assemblea straordinaria sull’assegnazione dei diritti televisivi internazionali per i prossimo triennio. Ancora più netto l’ad di Infront Italy Luigi De Siervo.“Le parole di De Laurentiis? Spesso si fa prendere dall’euforia e va oltre le righe. Domani mattina, a freddo, dovremmo fare quello che non volevamo fare e chiedere al presidente di rispondere in altre sedi”.