Premjer Liga, finale della regular season, comandano Zenit e CSKA, Anzhi ai playoff scudetto

Con la trentesima giornata, si chiude la prima parte di questo lungo campionato in Russia. La seconda parte vedrà le squadre divise in due gironi da 8, in cui le prime si giocheranno la vittoria del campionato e la qualificazione alle coppe europee; le rimanenti 8 dovranno evitare la retrocessione.

Le prime tre della classifica, Zenit,  CSKA e Dinamo, ottengono solamente dei pareggi, tutti per 1-1: i ragazzi di Spalletti impattano sul campo del Kuban Krasnodar, mentre CSKA e Dinamo ottengono tale risultato in due derby di Mosca: i primi con la Lokomotiv, in casa di questi ultimi, i secondi con lo Spartak, ma in casa propria. Vince invece l’Anzhi, per 3-1 sul Krylya Sovetov, con due reti di Samuel Eto’o (7 reti in 9 partite) e raggiungono così l’ottavo posto, utile per la qualificazione ai play-off scudetto. Sconfitta indolore per il Rubin Kazan, che perde per 1-0 con il Nizhny Novgoorod, ma riesce ugualmente a raggiungere il settimo posto.

Nelle zone basse della classifica, vediamo il Tom Tomsk, ultimo in classifica, sconfitto per 2-1 a Rostov. Il Terek Grozny, invece, supera per 2-0 il FK Krasnodar, mentre lo Spartak Nalch’k vince per 2-1 con l’Amkar Perm.

Riassumendo, ai playoff scudetto vanno:

  1. Zenit San Pietroburgo (61 punti)
  2. CSKA Mosca (59 punti)
  3. Dinamo Mosca (55 punti)
  4. Spartak Mosca (53 punti)
  5. Lokomotiv Mosca (53 punti)
  6. Kuban Krasnodar (49 punti)
  7. Rubin Kazan (49 punti)
  8. Anzhi Makachkla (48 punti)

Vale la pena ricordare che la prima classificata si qualificherà direttamente per i gironi di Champions League della stagione 2012-2013, mentre la seconda partirà dal terzo turno preliminare; la terza, la quarta, la quinta e la vincitrice della Coppa di Russia accederanno all’Europa League.

Saranno invece impegnate nei playoff salvezza:

  1. FK Krasnodar (38 punti)
  2. Rostov (32 punti)
  3. Terek Grozny (31 punti)
  4. Nizhny Novgoorod (28 punti)
  5. Amkar Perm (27 punti)
  6. Krylya Sovetov Samara (27 punti)
  7. Spartak Nalchik (24 punti)
  8. Tom Tomsk (20 punti)

Le ultime due saranno direttamente retrocesse nella Pervij Divizion, la seconda lega russa, mentre la terzultima e la quartultima giocheranno un turno di play-out, la cui perdente sarà retrocessa.