Juventus-Ajax, le statistiche: i bianconeri non perdono con olandesi dal 1973

Juventus Ajax statistiche
(Photo by Michael Steele/Getty Images)

JUVENTUS AJAX STATISTICHE – La Vecchia Signora contro i Lancieri. E’ questo lo scontro che avrà luogo martedì sera all’Allianz Stadium per il ritorno dei quarti di Champions League. Il match tra gli olandesi dell’Ajax e gli italiani della Juventus è stato finale di Coppa dei Campioni nel 1973 e di Champions nel 1996. Il pareggio dell’andata favorisce leggermente i bianconeri, che però non possono adagiarsi sugli allori. La squadra di Massimiliano Allegri, reduce da una sconfitta in Serie A contro la Spal che ha posticipato i festeggiamenti per l’ottavo scudetto consecutivo, non dovrà sottovalutare i lancieri che, agli ottavi, si sono sbarazzati del Real Madrid che li aveva sconfitti in casa con una clamorosa rimonta al Santiago Bernabeu.

-> LEGGI ANCHE: Juventus Ajax probabili formazioni: out Chiellini, Rugani dal 1′

Juventus Ajax statistiche

Lo storico degli scontri tra le due squadre in Coppa dei Campioni/Champions League vede 9 partite giocate, di cui 6 vinte dalla Juventus e una sola dall’Ajax, con 2 pareggi, 19 gol dei bianconeri e 9 dei lancieri. In casa, la Vecchia Signora ha conquistato 4 vittorie e non ha mai perso alcuna partita ne’ pareggiato. Fuori casa, invece, la squadra torinese ha incassato 2 vittorie, e ha perso un match, con 2 pareggi. Lo score tra le due squadre ha visto i bianconeri segnare 14 gol in casa, dove ne hanno subiti 5, mentre gli olandesi in casa hanno realizzato 4 gol, subendone 5. Juve e Ajax si sono affrontate anche in Coppa Uefa (una vittoria per parte nel 1974) e in Europa League (vittoria dei bianconeri e un pareggio nel 2010).

I precedenti

La prima partita disputata tra le due squadre in Coppa dei Campioni risale alla finale del 30 maggio 1973, esattamente 46 anni fa, quando l’Ajax si impose per 1 a 0 al Rajko Miti Stadium grazie alla rete messa a segno da Johnny Rep dopo appena 4 minuti dal fischio d’inizio. La prima vittoria della Juventus risale, invece, al 15 marzo 1978, quando la partita di ritorno dei quarti allo Stadio Olimpico di Torino si concluse 4 a 1 grazie al gol di Marco Tardelli al 21 minuto e ai tre rigori messi a segno da Romeo Benetti, Antonio Cabrini e Franco Causio. Gli olandesi non battono la Vecchia Signora in Coppa dei Campioni (ex Champions League) da quella finale del 1973, unica vittoria conseguita dall’Ajax contro i bianconeri in questo torneo. L’ultima vittoria della Juve, invece, risale alla partita del girone C della Champions 2004-2005, il 23 novembre 2004, quando la formazione allenata da Fabio Capello si impose su quella guidata da Ronald Koeman per 1 a 0, con il gol di Marcelo Zalayeta. L’ultima partita disputata dalle due compagini ha avuto luogo alla Johan Cruijff Arena lo scorso 10 aprile. All’andata dei quarti, davanti a 50.390 spettatori, il match si e’ risolto in un pareggio 1-1 con il vantaggio di Cristiano Ronaldo a fine primo tempo e il pareggio definitivo di Neres dopo circa un minuto dal fischio d’inizio della ripresa.

Giovanni Cardarello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *