Tonali Juventus, i bianconeri hanno un piano per battere la concorrenza

tonali

tonali

TONALI JUVENTUS – Tutti pazzi per Sandro Tonali. È battaglia tra Juventus, Napoli, Inter, Roma e Milan. Una lotta senza quartiere tra tutte queste grandi società del calcio italiano per colui che viene considerato il nuovo Andrea Pirlo. È proprio così, sono alcuni giorni che questo giovane talentuoso centrocampista di proprietà del Brescia è finito improvvisamente in cima a tutti i quotidiani sportivi d’Italia. Il motivo è molto semplice: il classe 2000 sembra sprizzare qualità da tutti i pori.

LEGGI ANCHE: Mezza Serie A su Tonali

Tonali Juventus, Sandro promosso anche da Mancini

Non per niente se ne è accorto anche il commissario tecnico Roberto Mancini che, nonostante il 18enne regista delle Rondinelle non abbia mai giocato neppure una sola partita in Serie A, ha deciso di inserirlo nella lista dei calciatori convocati per i prossimi due impegni della Nazionale maggiore azzurra. E così sarà possibile vedere all’opera Tonali già nella gara di Nations League domani sera a San Siro contro il Portogallo, così come nel match successivo, in questo caso semplicemente amichevole, che vedrà l’Italia contro gli Stati Uniti.

LEGGI ANCHE: Juventus, occhi su Tonali

Tonali Juventus, il progetto dei bianconeri per ottenere l’ok del Brescia

A parte queste due gare però, l’aspetto ad appassionare di più addetti ai lavori e tifosi di tutti i top club sopra elencati sono le indiscrezioni di calciomercato intorno a Tonali. In particolare, secondo quanto riportato da “Tuttosport”, ad aver affilato le armi per riuscire ad aver la meglio su tutte le pretendenti sarebbe la Juventus. Paratici infatti sarebbe intenzionato a mettere sul tavolo del presidente del Brescia, Massimo Cellino, un’offerta che dovrebbe aggirarsi intorno ai 20-25 milioni di euro. Ma non sarebbe tanto questa ad essere decisiva per aggiudicarsi Tonali, visto che anche le altre big sarebbe pronte a presentare cifre analoghe. Ciò che proporrebbe il dirigente della Vecchia Signora sarebbe l’opportunità di prestare per un altro anno il giocatore classe 2000 al club lombardo.