Juventus, i tre motivi che hanno reso Morata un intoccabile

Juventus Morata
Alvaro Morata (Getty Images)

La Juventus vola agli ottavi di Champions League e lo fa nel segno di Alvaro Morata, rivitalizzato dopo il ritorno in bianconero e al suo 7° sigillo stagionale.

7 gol in 10 partite e score pazzesco per Morata in questo inizio si stagione. Bene in campionato, 2 gol in 6 partite, devastante in Champions League, 5 gol in 4 partite. La sensazione è che l’attaccante spagnolo abbia ritrovato lo smalto dei tempi migliori grazie a una straordinaria condizione fisica, ma soprattutto mentale.

Lo stesso attaccante ha più volte sottolineato la sua completa maturazione sia dal punto di vista calcistico, sia dal punto di vista umano, aspetti che oggi hanno reso Morata un giocatore completo a 360°.

LEGGI ANCHE >>> Dybala e Juventus, forse è meglio separarsi subito

Juventus Morata
Andrea Pirlo (Getty Images)

Juventus, Morata supera Dybala: i tre motivi che hanno convinto Pirlo

La sensazione è che Morata abbia superato totalmente Dybala nella gerarchie offensive di Andrea Pirlo. Un sorpasso netto e marcato, caratterizzato da tre aspetti fondamentali:

  1. La compatibilità con Cristiano Ronaldo: l’attaccante spagnolo continua a sposarsi alla perfezione con i movimenti dell’attaccante portoghese. Un elastico perfetto tra l’attacco della profondità e il lavoro di raccordo con i centrocampisti.
  2. Grinta e coltello tra i denti: Pirlo continua ad apprezzare la cattiveria agonistica con la quale Morata affronta ogni partita. Forte determinazione, fame di successo e coltello tra i denti: un giocatore decisamente trasformato, soprattutto nell’atteggiamento e nell’altruismo verso i propri compagni.
  3. Presenza costante in area di rigore: qual è la differenza sostanziale tra Morata e Dybala? La risposta la troviamo nei numeri dello spagnolo in questo inizio di stagione. 7 gol in 10 partite e presenza costante in area di rigore. Peso specifico e facilità di pensiero negli ultimi 16 metri: è questo ciò che Pirlo chiede ai suoi attaccanti, risposte centrate in pieno da Morata, un po’ meno da Dybala.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato, ecco perché De Paul è pronto per Juventus, Milan e Inter

Dybala e Juventus, forse è meglio separarsi subito