Milan, accordo segreto per Zlatan Ibrahimovic

infortunati serie a
Ibrahimovic (Getty Images)

Zlatan Ibrahimovic non si smentisce mai ed è pronto ad un nuovo clamoroso ritorno: accordo segreto già raggiunto

Infinito Zlatan Ibrahimovic. Alle prese con l’infortunio muscolare subito nella gara di campionato contro il Napoli, l’attaccante svedese ha intenzione di stupire ancora. Anticipare il rientro in campo per dimostrare che il suo fisico va oltre i limiti dell’età e tornare il prima possibile al centro dell’attacco del Milan. Lì dove finora ha dato il suo contributo a suon di gol, dimostrando di poter fare la differenza anche contro le grandi. Trentanove anni e non sentirli per Ibrahimovic che ha intenzione di sfidare l’età e il tempo che passa anche su un altro terreno di gioco. Dalla Svezia raccontano, infatti, di un accordo segreto raggiunto proprio dal numero 11 rossonero per l’atteso ritorno. Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE >>> Il Milan pareggia contro il Lille: la luce che fa sorridere Pioli

ibrahimovic milan nazionale
Ibrahimovic (Getty Images)

Zlatan Ibrahimovic torna in Nazionale: accordo per gli Europei

La bomba arriva dalla Svezia e a lanciarla è Svenskfootball.se. Ibrahimovic avrebbe avuto un incontro con il commissario tecnico Janne Andersson e Hakan Sjostrand, segretario generale della Federazione svedese. Nodo del vertice il ritorno in Nazionale di Ibra: l’accordo sarebbe stato raggiunto con l’attaccante che potrebbe prendere parte ai prossimi campionati Europei. Dopo un’attesa di cinque anni, l’ultima apparizione è datata 2016, Ibrahimovic rivestirebbe la maglia della Svezia per dare il suo contributo nella competizione continentale.

Una notizia per la quale bisogna però attendere la conferma ufficiale, anche considerati i rapporti non certo idilliaci tra lo stesso Ibrahimovic e il commissario tecnico svedese. Più volte i due si sono lasciati andare a botta e risposta, come la recente critica che l’attaccante del Milan ha rivolto al ct per il mancato impiego di Kulusevski.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Se ci ha ripensato, Ibrahimovic deve fare un passo indietro

Il giorno in cui è cambiato il destino del Milan