Serie A, stipendi non ancora pagati per cinque squadre

serie a stipendi
I palloni di Serie A (Getty Images)

La crisi avvolge la Serie A: si avvicina la scadenza della proroga per il pagamento degli stipendi, in 5 non hanno ancora pagato

La scadenza si avvicina: entro il 1° dicembre occorrerà pagare gli stipendi dell’ultimo trimestre. La proroga voluta per far fronte alla crisi economica dovuta al Covid sta per scadere e, secondo quanto riferisce la Gazzetta dello Sport, sarebbero ancora cinque le squadre che devono mettersi in regola. Nessuna infrazione è stata commessa, è bene precisare, perché fino al 1° dicembre c’è il tempo per far arrivare gli emolumenti ai calciatori, ma sicuramente la Serie A, ed il mondo del calcio in generale, vive un periodo particolarmente difficile. Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

LEGGI ANCHE >>> Totti, retroscena da brividi su Maradona e un messaggio al Napoli

serie a stipendi lotito lazio
Claudio Lotito (Getty Images)

Serie A, dal Napoli al Genoa: i club che pagheranno gli stipendi al fotofinish

A testimoniarlo c’è la varietà dei club che sta aspettando fino all’ultimo giorno utile per pagare gli stipendi. Nella lista ci sono società da sempre attente al bilancio come Lazio e Napoli, indicate come esempi virtuosi di gestione economica da anni. Ci sono poi due club che invece non navigano in acque tranquille come Genoa e Sampdoria. Infine una società con una proprietà da sempre forte com il neo-promosso Benevento.

Da come si legge sul quotidiano rosa, per tutte il pagamento dovrebbe arrivare nei termini utili ma il calcio mai come in questo momento ha bisogno di un aiuto. Lo ha ricevuto in parte dal Federcalcio con la proroga al 16 febbraio per il pagamento degli oneri fiscali. Misure per provare ad evitare il crack di un mondo che spesso ha vissuto oltre le sue possibilità ed ora paga il conto (salato).

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Calciomercato Milan, colpo Thauvin: arriva l’apertura di Maldini

Juventus, parla Pirlo: le ultime su Ronaldo e il messaggio per Maradona