Totti, retroscena da brividi su Maradona e un messaggio al Napoli

Francesco Totti

Francesco Totti, ex capitano della Roma, ha raccontato un retroscena legato al suo ricordo di Diego Armando Maradona. Parole da brividi del Pupone

Parlavano una lingua simile, non era identica perché la sua, quella di Diego, era inimitabile. La sanno ascoltare tutti, è un piacere, ma nessuno sa ripeterla. Eppure Francesco Totti, un altro che ha indossato fiero, rendendole merito, una maglia numero dieci, è stato ugualmente grande e importante per la sua città, un’icona e un idolo, un campione vero.

Non c’è da stupirsi se tra i due, tra Diego e Totti, c’è sempre stato un rapporto sincero, di reale stima reciproca. Maradona simpatizzava per Totti, lo considerava, come Del Piero e Baggio, il vero talento dell’epoca successiva alla sua, si appassionava a vedere le sue giocate e apprezzava l’uomo, la sua trasparenza, la sua autenticità.

LEGGI ANCHE >>> Napoli-Roma, Bruno Conti prepara un omaggio speciale per Maradona

Totti e il retroscena da brividi su Diego

Totti, intervenuto a Verissimo, ha raccontato dei suoi trascorsi con Maradona, del loro rapporto, delle loro chiacchierate, dei momenti in cui ha avuto la fortuna di condividere del tempo con lui. “Quando ho smesso di giocare – le parole dell’ex bandiera della Roma – Maradona è stato il primo a chiamarmi per darmi sostegno e dirmi di stare tranquillo. Un gesto che porterò sempre con me”.

maradona napoli
Diego Armando Maradona è scomparso mercoledì a 60 anni (Getty Images)

Maradona era anche questo: una persona schietta che sapeva farsi voler bene, sempre prodigo di consigli, mai al di sopra degli altri. Negli anni ha saputo conservare la sua grande umanità, pregio che tutti gli hanno riconosciuto in queste ore del ricordo successivo alla sua prematura scomparsa. Lo ha fatto anche Totti. Che ha aggiunto: “Neanche alla Play potevamo copiare quello che faceva lui col pallone. Per me non morirà mai, resterà sempre con noi”.

Un messaggio rivolto al Napoli

Totti ne approfitta per autoconvocarsi quando, un giorno, ci sarà una partita in onore di Diego Armando Maradona. Accadrà sicuramente, magari nel suo stadio, e in quel caso Totti vorrà esserci. “Se mi dovessero invitare, accetterei subito”. Difficile rifiutare, d’altronde, trattandosi di un evento storico, unico, al quale tutti vorrebbero partecipare. Messaggio diretto al Napoli quando i tempi saranno maturi. Ora non è ancora il momento di stringersi attorno ad un campo per la memoria di Diego. Ma tutti hanno voluto ricordarlo sui social, con una frase, una foto, un post, un aneddoto.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Napoli, Gattuso: il rimpianto con Maradona e il “viaggio” in Brasile

Maradona, i misteri irrisolti sulla sua morte: c’è l’indagine