Ibrahimovic beccato dal Tapiro: “Sfruttano la mia immagine!”

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic -GettyImages

Prosegue la diatriba tra Zlatan Ibrahimovic e la EA Sports, stavolta a beccare il campione svedese arriva il Tapiro di “Striscia la notizia”.

Zlatan Ibrahimovic, anche quando è lontano dal rettangolo di gioco, continua a far parlare di sé. Lo svedese sta recuperando da un infortunio che lo ha tenuto fuori anche durante l’ultima partita di campionato che il suo Milan ha giocato contro la Fiorentina di Prandelli.

I rossoneri, per inciso, hanno vinto anche senza il proprio top player classe ’81, ma è tutto l’ambiente milanista che lo aspetta il prima possibile. Ibra sta lavorando per rientrare ma stavolta a riportarlo al centro dell’attenzione non sono le vicende di campo.

Ibrahimovic non è solo un campione ma spesso anche un personaggio mediatico, pronto a punzecchiare chiunque provi a mettergli i bastoni tra le ruote. E cosi Zlatan, proprio negli scorsi giorni, non l’ha mandata a dire nemmeno alla Fifa, alzando un gran polverone.

LEGGI ANCHE >>> Milan, mistero Tonali nella rinascita rossonera

Zlatan Ibrahimovic
Zlatan Ibrahimovic – GettyImages

Il tapiro per Ibrahimovic

Tutto nasce dalla polemica con EA Sports colpevole, secondo lui, di usare il suo nome per senza alcun tipo di consenso, traendone cosi profitti grazie al famoso videogame FIFA 21. Insomma, Zlatan non ci sta ed è convinto ci siano le basi per muovere una causa importante contro EA Sports.

LEGGI ANCHE >>> Balotelli, il Vasco Da Gama ci crede: “Tutto fatto, sarà il nostro Maradona”

LEGGI ANCHE >>> Napoli-Roma, quante coincidenze. Rispunta la “profezia” di Maradona

E cosi a far visita allo svedese, per provare anche a far chiarezza sulla questione, è Valerio Staffelli, inviato del programma Mediaset “Striscia la Notizia”, che ha ben pensato di regalare ad Ibra un bel Tapiro d’oro proprio in relazione alla questione videogame.

“EA Sports sostiene di aver acquisito i diritti da FifPro e che FifPro rappresenti i giocatori, ma noi non abbiamo firmato niente!”, le parole di Ibra che continua ad andare muso duro. “Bisogna investigare”, ha chiosato lo svedese nelle dichiarazioni ai microfoni di Staffelli.

Zlatan, tra l’altro, non è l’unico dell’ambiente calcistico ad essersi esposto in maniera chiara sulla questione: anche Gareth Bale e Mino Raiola, infatti, sono intervenuti sul caso dando manforte alla tesi dell’attaccante rossonero.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Ibrahimovic si racconta: il vero motivo del ritorno al Milan e una promessa ai tifosi

Clamoroso dall’Argentina: “Maradona ha battuto la testa poco prima di morire”