Serie A, pazienza finita: i quattro allenatori a rischio esonero

Torino Giampaolo
Maran e Giampaolo (Getty Images)

Si avvicina il momento della decima giornata di Serie A, turno importante per quattro allenatori a rischio esonero: le ultime

In Serie A è incombente il rischio esonero. Dopo l’avvicendamento alla Fiorentina tra Iachini e Prandelli che finora non ha dato i frutti sperati, altri allenatori potrebbero essere costretti a fare le valigie. Il prossimo turno di campionato potrebbe rivelarsi un crocevia molto importante per almeno quattro squadre e tra queste c’è anche il club viola. Commisso ha affidato all’ex commissario tecnico il compito di far uscire la squadra dalle sabbie mobili della zona retroscessioni, posizione di classifica che sicuramente non è in linea con le ambizioni del patron americano.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Missione finora fallita con due ko consecutivi in Serie A intervallati dal raggio di luce della qualificazione agli ottavi di coppa Italia. Lunedì contro il Genoa Prandelli non può sbagliare altrimenti il suo possibile allontanamento diverrebbe più di una voce, soprattutto se Commisso riuscisse a convincere Sarri ad accettare il suo progetto.

LEGGI ANCHE >>> Serie A, la top 11 della nona giornata: domina il Verona

esonero serie a prandelli
Prandelli (Getty Images)

Serie A, da Maran a Giampaolo: chi rischia l’esonero

Dall’altro lato però anche il Genoa non vive un momento felice: i rossoblù sono penultimi in classifica e un altro ko aprirebbe inevitabilmente la strada per l’esonero di Maran. L’ex Cagliari potrebbe essere sostituito da Semplici, mentre D’Aversa è uno dei nomi che potrebbe tornare utile in caso di ‘cacciata’ di Stroppa da Crotone. L’allenatore dei calabresi si è meritato qualche bonus in più per la storica promozione ma con 2 punti in 9 gare la pazienza potrebbe essere finita.

Non si sa fin quando l’avrà Cairo con Giampaolo. Con la Sampdoria è arrivato il terzo pareggio stagionale, mentre alla voce vittorie compare ancora l’1: il Torino si aspettava ben altro dall’ex Milan ed ora potrebbe essere arrivata la resa dei conti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Juventus, nuovo infortunio: salta anche il derby

Fantacalcio 9a giornata, da Gomez a Mkhitaryan: che voti sono?