Chiesa alla ricerca di sé stesso, e sbuca la richiesta di Pirlo

Federico Chiesa festeggia dopo un gol
Federico Chiesa (Getty Images)

Federico Chiesa è andato in gol in Champions, prosegue la sua crescita e sbuca anche una richiesta fatta da Andrea Pirlo. 

Per Federico Chiesa l’avvio di stagione non è stato particolarmente brillante. L’arrivo in pompa magna alla corte bianconera ha ovviamente generato tanto rumore e le solite aspettative di un ambiente che aspetta chi prenderà il posto di Cr7.

Al momento, però, quello di Chiesa non si può dire essere stato un avvio spumeggiante. Soltanto due gol segnati e sei assist, un bottino che poteva essere meglio incrementato per uno costato tanto alle casse della Vecchia Signora.

Certo, l’alibi per l’ex viola risiede anche in quello che è un progetto tattico nuovo come quello di Andrea Pirlo, dove ogni componente del puzzle deve ancora trovare il giusto incastro. Arrivare in una fase di “work in progress” resta la grande difficoltà per Federico.

LEGGI ANCHE >>> Il Milan corre ai ripari dopo il ko di Kjaer: tutti i nomi per la difesa

Andrea Pirlo
Andrea Pirlo – GettyImages

Una crescita graduale

Chiesa, però, con il passare delle settimane ha intrapreso un percorso di crescita importante, che lo ha visto andare anche in gol proprio nell’ultimo impegno dei bianconeri in Champions contro la Dinamo Kiev.

La prima rete in Champions con la maglia bianconera (condita anche con un assist), ed un segnale lanciato dal 23enne ligure che lascia ben sperare anche in vista dei prossimi impegni.

Nella scorsa stagione, ad esempio, con la maglia della Fiorentina aveva collezionato in nove partite 2 gol e 4 assist, in linea con una partenza “diesel” che evidentemente lo ha contraddistinto anche in passato.

La richiesta di Pirlo

Chiaro che sarà fondamentale anche l’apporto di Andrea Pirlo sul lavoro che Chiesa sarà chiamato a fare sul campo: “Chiedo tante cose a Federico e le sta facendo bene. Non è facile essere catapultato tutto d’un tratto dalla Fiorentina alla Juventus”, ha specificato proprio Pirlo.

L’allenatore della Juve ha poi svelato una delle richieste specifiche fatte allo stesso Chiesa: “Quello che gli chiedo – le sue parole a Juventus tv – tante volte è andare in area perché un esterno come lui quando si sviluppa dalla parte opposta deve chiudere l’azione come ha fatto con la Dinamo”.

Pirlo ci sta lavorando, ed i primi risultati sul rendimento di Chiesa stanno arrivano. Per l’ex Fiorentina la sfida sarà proprio di fronteggiare sul campo le grandi esigenze del pubblico bianconero.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE:

Caso Suarez, spunta la telefonata di Paratici alla ministra De Micheli

Juventus, UFFICIALE: Paratici indagato dalla Procura di Perugia