Atalanta, Gomez e Ilicic fuori? Gasperini fa chiarezza

Gasperini Udinese-Atalanta
Gomez Gasperini Atalanta (Getty Images)

Ricorrente la domanda dei tifosi dell’Atalanta: giocheranno Ilicic e Gomez contro l’Udinese? In conferenza stampa è arrivata la risposta di Gasperini

Non brilla più l’Atalanta, non è la squadra spettacolare dello scorso anno. Fatica, non le vince tutte, non segna dilagando. Le difficoltà hanno investito il reparto offensivo, in Champions c’è stato un confronto acceso tra Gomez e Gasperini. La domanda ricorrente dei tifosi, in queste ore, è la seguente: l’argentino ci sarà contro l’Udinese? E Ilicic? Le risposte che tutti stavano aspettando sono arrivate in conferenza stampa. A darle, lo stesso Gasperini. Chiaro, come sempre.

LEGGI ANCHE >>> Napoli, l’annuncio di De Laurentiis sul futuro di Gattuso

Ilicic Atalanta
Josip Ilicic in azione (Getty Images)

Atalanta, Ilicic e Gomez: la decisione di Gasperini

L’allenatore dell’Atalanta ha intenzione di fare turnover. Non vuole giochino sempre gli stessi, sa che qualcuno dovrà rifiatare. Come Gomez: “Con le ha giocato quasi sempre, ha fatto cose straordinarie, ma penso che domani riposargli gli farà bene”. Dunque, Gasperini annuncia l’assenza dell’argentino in Friuli. Mancherà anche Ilicic? Non è ancora chiaro, Gasperini aggiunge: “Ci sono stato dietro molto, mi deve dare dei segnali. Di sicuro darò spazio anche ad altri”. Non resta che aspettare, dunque. Ma Gasperini è stato chiaro.

D’altronde, Gomez è esploso all’inizio, con cinque gol, ma poi s’è fermato. Ilicic, rientrato dopo la depressione dello scorso anno, ha segnato una rete ad Anfield ma ha deluso in campionato, con tante prestazioni negative e voti al di sotto della sufficienza. Per ritrovare brillantezza in attacco, Gasperini cambierà. Di sicuro, contro la sua ex squadra, ci sarà Muriel. Vedremo chi al suo fianco.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Juventus, quel colpo sfumato a causa di una riserva

Juventus, il futuro non passa da Pirlo: tre colpi per il nuovo tecnico