Serie A, la top 11 della giornata 18: Inter e Napoli dominano a suon di tris

Barella Inter
Niccolò Barella (Getty Images)

Inter e Napoli dominano la top 11 della giornata 18 con la tris di giocatori conquistata con le vittorie contro Juventus e Fiorentina.

Da Skriniar Insigne, da Bastoni Lozano, da Barella a Koulibaly, in tutti i reparti c’è un po’ di queste due squadre che hanno particolarmente convinto nel lungo weekend della serie A. Insegue la Lazio che ha vinto il derby, trovano spazio Lazzari Luis Alberto nella top 11 di serieanews.com.

Completano la squadra il portiere del Crotone Cordaz, decisivo nella vittoria contro il Benevento, Augello, uno dei migliori in campo della Sampdoria, autore dell’assist per il gol decisivo di Torregrossa contro l’Udinese. Poi c’è Ibrahimovic, trascinatore del Milan vittorioso a Cagliari dopo l’infortunio che l’ha tenuto fermo ai box per cinquantasette giorni.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Da Cordaz a Bastoni, la difesa di SerieANews

Il Crotone ha battuto 4-1 il Benevento ma paradossalmente il portiere Cordaz è stato decisivo perchè il risultato è venuto fuori in virtù del primo tempo, chiuso dai calabresi sul 2-0.

Cordaz è stato decisivo, con due parate importanti su Roberto Insigne e Hetemaj, sulla rovesciata di quest’ultimo l’estremo difensore del Crotone ha fatto la parata più bella del weekend, inseguono Handanovic su Chiesa e Ospina su Ribery. 

Skriniar è stato dominante nella fase difensiva dell’Inter, ha giganteggiato in tutti i duelli provando a rendersi pericoloso anche a livello offensivo sulle palle inattive.

Il Napoli, dopo nove partite consecutive in cui ha subito gol, ha tenuto la porta inviolata nella goleada contro la Fiorentina. È determinante anche il ritorno di Koulibaly che si è reso protagonista di una prestazione esaltante, la ciliegina sulla torta è il salvataggio sulla linea sul pallonetto di Vlahovic.

LEGGI ANCHE >>> Il Liverpool sogna ancora Koulibaly, in Inghilterra torna la suggestione

Bastoni a ventuno anni ha vissuto il derby d’Italia con una prova di grande autorevolezza, condita poi da un lancio alla Bonucci per l’inserimento decisivo di Barella. La doppia B tutta italiana è uno dei punti di forza dell’Inter, gongolerà sicuramente il ct Mancini pensando all’Europeo.

Lazzari Lazio
Manuel Lazzari (Getty Images)

Da Lazzari ad Augello, il centrocampo di SerieANews

Manuel Lazzari è stato l’uomo chiave del derby, ha avuto la meglio nel duello con Ibanez, ispirando i primi due gol della Lazio, realizzati da Immobile Luis Alberto. La sua corsia ha rappresentato la fotografia del dominio biancoceleste contro la Roma.

Il migliore in campo di Inter-Juventus è stato sicuramente Nicolò Barella con gol e assist per la vittoria nerazzurra. Conte ha vinto a centrocampo la partita, attirando i bianconeri nella propria metà campo e approfittando degli spazi che si sono aperti dalle parti della mediana della Juventus. Il cross per Vidal e l’inserimento su lancio di Bastoni sono i frame più emozionanti del derby d’Italia.

Una doppietta nel derby di Roma non si dimentica facilmente anche se a porte chiuse la magia della sfida si è sensibilmente ridotta. Luis Alberto è stato un altro protagonista del derby di Roma, con due reti decisive, oltre al dominio tecnico della mediana. Non c’è stata partita in mezzo al campo, la Lazio ha surclassato la Roma sulla qualità delle giocate e sul ritmo.

LEGGI ANCHE >>> Luis Alberto, e la Roma scompare

Augello è un terzino sinistro molto interessante, rappresenta la prova che bisognerebbe fare scouting anche in serie C come ha fatto lo Spezia quando lo prese dalla Giana Erminio. La Sampdoria ha avuto il merito di valorizzarlo dopo averlo acquistato, ha buona tecnica, è dinamico, spicca per capacità di corsa e sabato ha avuto il merito di realizzare il cross per il gol decisivo di Torregrossa contro l’Udinese.

Ibrahimovic Milan
Zlatan Ibrahimovic (Getty Images)

Da Ibrahimovic ad Insigne, l’attacco di SerieANews

Zlatan Ibrahimovic è il condottiero del Milan capolista, l’ha dimostrato anche a Cagliari, in una partita complicata per le tante assenze che hanno dovuto fronteggiare i rossoneri. È stato l’uomo della gara, prima procurandosi e trasformando il rigore del vantaggio e poi realizzando il gol del 2-0. Il Milan per quasi due mesi ha resistito alla sua assenza, ora raccoglie i frutti e guarda con entusiasmo al futuro visti anche gli sforzi sul mercato.

La goleada del Napoli ha avuto come protagonisti assoluti gli attaccanti del Napoli: Petagna ha realizzato due assist, Insigne ha fatto doppietta e Lozano ha realizzato il suo decimo gol stagionale.

LEGGI ANCHE >>> Decide Ibrahimovic: le condizioni per il rinnovo di Donnarumma

La giocata più bella di Napoli-Fiorentina vive proprio sull’asse Insigne-Lozano, Lorenzo ha portato a spasso gli avversari e scelto il tempo giusto per l’inserimento di Lozano che ha dimostrato all’ex Callejon di aver appreso l’arte dei suoi tagli.

TOP 11 SERIEANEWS, (3-4-3): Cordaz; Skriniar, Koulibaly, Bastoni; Lazzari, Barella, Luis Alberto, Augello; Lozano, Ibrahimovic, Insigne.