Roma-Verona 3-1: i giallorossi la chiudono in 9′, Colley illude

Mayoral esulta in Roma-Verona
Roma-Verona 3-1 (GettyImages)

Roma a valanga sul Verona, il secondo tempo è solo un’illusione.

Prima giornata del girone di ritorno in Serie A, Roma-Verona chiude il turno con una sfida che sembra concludersi già dopo i primi 45′. I giallorossi entrano in campo nel migliore dei modi e travolgono gli ospiti di reti ma anche con la supremazia. All’11’ in realtà scatta l’allarme che fa tremare Fonseca, poiché Smalling accusa dei problemi e chiede il cambio: in campo entra Kumbulla. Poi, tre minuti magici. Al 20′ Mancini sigla la prima rete. Su angolo di Pellegrini, il colpo di testa verso il palo lontano che non permette all’avversario di precedere il calciatore. Due minuti dopo ribadisce Mkhitaryan. Borja Mayoral nell’uno contro uno porta Silvestri fuori dai pali, scarica per l’armeno che batte il portiere avversario. Infine, alla mezz’ora Mayoral va in gol con una conclusione ribattendo Silvestri, che aveva cercato di frenare il tentativo di Pellegrini. Squadre negli spogliatoi. 

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

La Roma trionfa sul Verona, si ferma Smalling

Roma-Verona in campo
Roma-Verona (GettyImages)

Nel secondo tempo, il Verona opera tre cambi e lancia in campo Bessa, Dimarco e Colley. Le scelte sembrano essere premiate, poiché la squadra gira meglio al 62′ arriva il gol della bandiera. In rete ci va proprio Colley, che approfitta di un cross di Bessa sul secondo palo e insacca alle spalle di Mancini.

LEGGI ANCHE >>> La Roma perde i pezzi in vista della Juventus

Tuttavia i giallorossi non si lasciano abbattere e anzi continuano a produrre azioni offensive. Il match è avvicinante, ma la Roma è schiacciante.