Parma, rivoluzione offensiva in attesa di Pellè: la strategia di D’Aversa

Roberto D'Aversa osserva a bordo campo
Roberto D'Aversa -GettyImages

L’attacco del Parma continua a non convincere: pochi gol e una situazione in classifica sempre più complicata. I ducali aspettano il ritorno in campo di Pellè, non ancora al meglio

L’attacco del Parma ripartirà dal ritorno di Pellè in vista delle prossime settimane. Il centravanti tornerà a disposizione nelle prossime settimane dopo aver ritrovato la giusta condizione fisica dopo diversi mesi di stop. D’Aversa si affiderà a lui per cercare di risolvere i diversi problemi offensivi. Cornelius, ancora a secco, continua il suo rapporto conflittuale con il gol.

L’attaccante danese potrebbe perdere il posto da titolare già dalla prossima giornata di campionato contro l’Udinese. L’ex Atalanta potrebbe lasciare spazio a Zirkzee, anche se il giovane attaccante, ex Bayern Monaco, continua a non dare particolari garanzie, soprattutto dal punto di vista dell’esperienza. Il Parma lotterà per la salvezza, quindi ci sarà bisogno anche di grande esperienza, astuzia e furbizia.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

D'Aversa
D’Aversa (Getty Images)

Parma, le nuove mosse offensive di D’Aversa: Pellè sarà titolare

Come accennato, con il ritorno di Pellè, l’attacco del Parma cambierà radicalmente anche dal punto di vista tecnico. L’ex Lecce andrà a ricoprire il ruolo di centravanti titolare, mentre Zirkzee potrebbe rappresentare la prima alternativa all’ex centravanti della Nazionale. Cornelius, in questo caso, scivolerà al terzo posto nelle gerarchie offensive di D’Aversa. Tuttavia  tutto dipenderà dalle prossime settimane e dal contesto tattico che il tecnico sceglierà di adottare.

LEGGI ANCHE>>> Inter, il mercato è già nel vivo: in tre verso l’addio

Da valutare anche il ritorno di Inglese, fermo ai box per nuovi problemi muscolari. D’Aversa spera di riavere presto il suo attaccante per poter garantire una valida alternativa d’esperienza a Pellè e Cornelius. Il Parma difficilmente abbandonerà il 4-3-3, con Man pronto a insidiare Kucka nel ruolo di esterno destro d’attacco. Qualora D’Aversa optasse per questa decisione, Kucka arretrerebbe nelle vesti di mezz’ala. Svolta offensiva ormai dietro l’angolo: il Parma sarà chiamato a una seconda parte d’assoluto protagonista per cercare di evitare lo spettro della Serie B. Pellè, Cornelius, Inglese e Zirkzee dovranno rimboccarsi le mani per cercare di salvare il Parma dall’ansia retrocessione.