L’incontro che potrebbe allontanare un big dal Milan

Paolo Maldini con la mascherina
Maldini (Getty Images)

Settimana decisiva per il Milan e non soltanto per il derby: qualche giorno dopo la stracittadina potrebbe essere il momento verità per Calhanoglu

Il derby prima di tutto. Il Milan ha perso la vetta della classifica ed ora affronta la sfida che potrebbe rappresentare la svolta per la corsa al titolo. C’è l’incrocio con l’Inter, nuova capolista della Serie A: i nerazzurri vanno a caccia del successo che significherebbe allungo al vertice, i rossoneri della vittoria che gli restituirebbe il primo posto occupato fino a domenica scorsa.

Derby cruciale ma l’agenda milanista non si ferma alla gara contro la squadra di Conte. Paolo Maldini è al lavoro sul fronte rinnovi e novità importanti potrebbero arrivare proprio dopo la partita di domenica. Secondo quanto riporta il ‘Corriere dello Sport’, infatti, la settimana prossima è in programma un nuovo incontro con Gordon Stipic, agente di Hakan Calhanoglu. Un vertice sul rinnovo del trequartista turco che a giugno vedrà scadere il suo contratto con i rossoneri.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Esultanza Calhanoglu
Calhanoglu (Getty Images)

Milan, il rinnovo di Calhanoglu è più lontano

Una riunione che a febbraio inoltrato potrebbe rappresentare un punto di svolta importante. Il Milan e Calhanoglu vogliono continuare insieme, ormai è chiaro anche perché al turco non sono mancate le offerte. La distanza però in questi mesi di trattative non si è accorciata o almeno non abbastanza da far sembrare imminente l’accordo. Così se prima di Natale l’ottimismo era prevalente, oggi le sensazioni sono meno nette. Il Milan si è spinto ad offrire quattro milioni di euro, Calhanoglu ne chiede almeno uno in più a fronte dei 2,5 attuali.

LEGGI ANCHE >>> Milan-Inter, intreccio di mercato: stavolta Pioli può aiutare Conte

Una situazione che non è prossima quindi alla conclusione, ma che non lascia presagire una rottura imminente. Tutto ancora in divenire quindi anche se il tempo non gioca certo dalla parte della società rossonera: senza rinnovo Calhanoglu (come Donnarumma) potrebbe in qualsiasi momento legarsi ad un’altra società ed è quello che il Milan vuole evitare. L’incontro della settimana prossima potrebbe rappresentare una tappa di avvicinamento alla fumata bianca o far suonare l’allarme addio per i rossoneri. E con la fase calda della stagione in corso, non sarebbe una bella notizia.