Napoli a pezzi: Gattuso svela un altro infortunio

Gattuso Inzaghi Napoli Benevento
Gattuso (GettyImages)

Il tecnico Gattuso dopo la sconfitta del Napoli con il Granada ha annunciato l’infortunio di Politano: ancora un infortunio per i partenopei

La serata nera del Napoli non può lasciare soddisfatto Gennaro Gattuso. La sua squadra è vicina all’eliminazione dopo i primi novanta minuti di gioco. Il Granada ha segnato due reti senza subire e pertanto la gara del “Maradona” in programma tra sette giorni dovrà essere interpretare nel migliore dei modi per i partenopei che avranno bisogno di una prestazione totalmente differente. Eppure il sorteggio era stato visto di buon occhio. Il Granada è alla prima partecipazione in Europa League.

“Il risultato è molto bugiardo, non siamo stati rinunciatari. Abbiamo commesso degli errori che ci sono costati cari. Siamo stati dei polli. Dobbiamo essere più precisi. L’approccio alla partita è da rivedere ma per quanto abbiamo fatto meritavamo qualcosa in più. Il Napoli deve migliorare sotto l’aspetto mentale. Abbiamo bisogno di maturare in fretta, nel calcio ci sta di sbagliare ma l’errore deve essere lasciato subito alle spalle”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Napoli Granada Gattuso Zielinski Ruiz Politano
Zielinski (GettyImages)

Napoli, Gattuso: “Infortunio Politano? Ha dolore al costato e non riesce a respirare”

Il tecnico ha poi continuato: “Dobbiamo recuperare qualche giocatore. Adesso abbiamo perso per infortunio pure Politano. Si è fatto male al costato e fatica a respirare. Da domani faremo la conta, sperando di recuperare qualcuno in fretta. Gli uomini sono davvero contati. Osimhen deve ritrovare continuità perché viene da una lunga inattività. Ha bisogno di tempo”.

Zielinski insoddisfatto: “Difficile spiegare cosa sia successo. Sapevamo le difficoltà che avrebbe potuto darci il Granada ma non siamo riusciti ad evitare gli errori. Nel secondo tempo abbiamo fatto un po’ meglio ma non è bastato. Per noi mancano nove giocatori importanti. Abbiamo comunque altri calciatori di qualità e possiamo fare meglio. In attacco ci sta mancando un po’ di cattiveria ma stiamo peccando sotto porta. Non possiamo sprecare le opportunità che ci capitano. Dobbiamo dare di più anche a centrocampo. La qualità non manca ma ci sta mancando qualcosa. La responsabilità maggiore è dei calciatori, dobbiamo essere più bravi e dimostrare le nostre qualità. Ora concentriamoci sulla partita di ritorno. Sono convinto che possiamo ancora passare il turno”.

Anche Fabian Ruiz è d’accordo: “Dobbiamo fare tutti di più. Il discorso qualificazione è ancora aperto. Sappiamo che dopo il risultato di questa sera il percorso si è complicato ma abbiamo l’obbligo di provarci. Vorrei capire anche io perché siamo così incostanti. Dobbiamo essere più continui per prefiggersi dei traguardi importanti. Dopo tanti giorni fermo per il Covid-19 non era facile per me stasera ma credo sia andata benino. E’ chiaro che abbia un po’ di stanchezza. In questo momento dobbiamo lavorare tanto per superare questa situazione delicata”.

LEGGI ANCHE >>> Crollo Napoli, rivolta contro Gattuso: “Subito esonero!”

Protagonisti concordi nel riconoscere che servirà un Napoli più vivace e attento per rimontare i due gol di scarto lasciati in eredità dal match di questa sera che ha promosso il Granada.