Ibrahimovic ci è ricascato (per la sesta volta)

Ibrahimovic riceve il Tapiro d'Oro da Staffelli di Striscia
Ibrahimovic riceve il Tapiro d'Oro

Sesto Tapiro d’Oro per Zlatan Ibrahimovic, intercettato all’indomani della sconfitta nel derby del Milan contro l’Inter

Spento, isolato, ai margini della partita. Poi ispirato, deciso ma non decisivo. Derby amaro per Zlatan Ibrahimovic. Qualche guizzo e l’illusione del gol che Handanovic, protagonista, gli ha negato. Lo svedese non è stato decisivo come suo solito e per questo motivo, all’indomani del ko contro l’Inter, ha ricevuto il suo sesto Tapiro d’Oro, quello che gli ha appena consegnato Valerio Staffelli, storico inviato di ‘Striscia la Notizia’. Lo svedese ha accettato col sorriso il ‘trofeo’ e ha parlato dell’ultima partita ma anche della sua chiacchierata partecipazione al prossimo Festival di Sanremo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ibrahimovic e Lukaku vicini
Ibrahimovic e Lukaku (Getty Images)

Milan, Ibrahimovic riceve il Tapiro d’Oro

Ibrahimovic, sorridente, in auto, mentre riceve il Tapiro d’Oro, ha così commentato il derby perso contro l’Inter: “È stata dura. Abbiamo commesso tanti errori, ma ci
riprenderemo. Alla prossima partita vado con il Tapiro, magari porta fortuna”. L’Inter ha gestito la partita e ha vinto grazie alla forza dei suoi attaccanti, Lautaro e Lukaku. Ibra, dall’altra parte, ha trovato la pronta risposta di Handanovic, decisivo almeno tre volte con super interventi. Ibrahimovic, oltre al derby, ha parlato anche della sua futura partecipazione al Festival di Sanremo accanto ad Amadeus.

LEGGI ANCHE >>> La clausola voluta da Raiola nel contratto di Donnarumma: la cifra

Ibra ha dichiarato: “Per ora sono concentrato sulle partite”. Laconico lo svedese, focalizzato solo sul Milan. L’ex Inter e Psg farà da spalla al noto conduttore che ha già chiarito alcuni dettagli della sua partecipazione. Ibrahimovic si allenerà in Liguria per non viaggiare ogni volta al termine del Festival. Ci sono state diverse polemiche per la sua partecipazione, ma Ibra è sordo alle critiche, pensa solo al Milan e sa bene che il suo ruolo sul palco dell’Ariston non condizionerà le sue prestazioni in campo.