Il big messo in panchina: il Milan anticipa la cessione

Donnaruma e Romagnoli
Donnarumma e Romagnoli (Getty Images)

Scelta a sorpresa di Pioli per Roma-Milan: un big rossonero potrebbe partire dalla panchina, preludio ad una possibile cessione

Il Milan vuole ripartire: due sconfitte in campionato, due pareggi in Europa League, questo il bottino non certo confortante della squadra di Pioli nelle ultime quattro partite. Un rendimento che ha portato i rossoneri al secondo posto in classifica, scavalcati e staccati dall’Inter. Il passaggio agli ottavi di Europa League, dove ci sarà il Manchester United, è soltanto un piccolo contentino. Dopo aver dominato in campionato fino a gennaio, il Milan ha accusato una brusca frenata ed ora Ibrahimovic e compagni devono rialzarsi.

Per farlo questa sera c’è l’occasione giusta: la sfida in casa della Roma, quarta in classifica. Perdere all’Olimpico certificherebbe la crisi dei rossoneri, mentre una vittoria rilancerebbe ambizioni e sogni. Per farlo Pioli pensa a qualche cambio di formazione per mandare in campo i calciatori più in forma. A farne le spese potrebbe essere un big come Alessio Romagnoli. Secondo ‘Sky’, il capitano del Milan si accomoderà questa sera in panchina per lasciare spazio a Tomori al fianco di Kjaer.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Romagnoli di spalle
Romagnoli (Getty Images)

Milan, Romagnoli in panchina: il preludio alla cessione?

Se dovesse essere confermata, la panchina per Romagnoli rappresenterebbe l’epilogo di settimane difficili per il difensore. Il 26enne è stato tra i peggiori in campo contro l’Inter, duramente criticato dai tifosi. Il tutto in un momento in cui si discute anche del suo futuro. Con il contratto in scadenza nel 2022, senza rinnovo il difensore potrebbe lasciare il Milan a fine stagione. Con il suo agente Mino Raiola, Maldini sta discutendo anche del prolungamento di Donnarumma e anche in questo caso non c’è ancora l’intesa.

LEGGI ANCHE >>> Raiola studia l’addio di Donnarumma al Milan, l’ha proposto a due club

Per Romagnoli in caso di addio potrebbe rifarsi sotto la Juventus che già in passato ci ha provato. Ovviamente è presto per parlare di trattative, con il calciatore che dovrà riconquistare il posto in squadra e dare segnali di crescita, anche in ottica Nazionale. Per ora c’è la panchina e la sensazione che, prima di qualsiasi trattativa, dovrà meritarsi sul campo la conferma.