Gasperini ‘stuzzica’ ancora Ilicic: i due soprannomi dello sloveno

Gian Piero Gasperini
Gasperini (Getty Images)

Ilicic tra i protagonisti del 5-1 dell’Atalanta sul Crotone: Gasperini nel post gara lo ‘stuzzica’ e svela i due soprannomi

Ilicic è tornato. Lo sloveno, dopo la parentesi negativa contro il Real Madrid, si è ripreso l’Atalanta e lo ha fatto a suo modo. Contro il Crotone ha mandato in gol i compagni ed è andato a segno lui stesso, mettendo anche il suo nome nel tabellino finale. Il 5-1 lancia i bergamaschi sempre più in su in classifica: la squadra di Gasperini è ora terza insieme alla Juventus a quota 49 punti, quattro in meno del Milan e sette dell’Inter che scenderà in campo domani contro il Parma. Proprio la squadra di Conte sarà la prossima rivale dell’Atalanta in campionato, in uno scontro che dirà molto per corsa scudetto e Champions.

Di certo la Dea può tornare a contare su Ilicic che ha dato segnali di risveglio ed ora potrà recitare un ruolo di primo piano nel finale di stagione. Proprio lo sloveno è stuzzicato nel post gara da Gianpiero Gasperini. Il tecnico ne ha parlato nelle dichiarazioni rilasciate a ‘Sky’, svelando anche i soprannomi del 77 nerazzurro.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ilicic contro il Crotone
Ilicic (Getty Images)

Atalanta, Gasperini: “Ilicic non faccia la nonna. Stasera professore”

Le parole di Gasperini nel post gara sono rivolte anche a Ilicic: “Stasera ha fatto bene, ha fatto qualche assist anche all’avversario (scherza, ndr). Se non fa la nonna, come lo chiamo ogni tanto, e si allena con regolarità è bravissimo”.

Questa sera però l’ex Palermo ha tirato fuori la parte migliore di sé e così anche Gasperini si è dovuto ‘arrendere’: “Ha fatto bene sia sul piano dinamico che atletico. Questa sera è stato il ‘professore’: quando gioca come oggi, lo chiamiamo così”. E se Ilicic versione professore si prende i complimenti del Gasp, c’è un altro bergamasco che è invitato a non accontentarsi: Luis Muriel.

LEGGI ANCHE >>> Ilicic, le parole di Gasperini non ci volevano

“Poteva migliorare il suo record già stasera – ha affermato Gasperini -. Dà sempre l’impressione di accontentarsi dopo aver fatto un gol. Non è uno che fa doppiette o comunque più gol in una partita, è uno regolare: fa sempre una rete”.