Allegri rompe il silenzio: dal divorzio con la Juve all’annuncio sul futuro

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (GettyImages)

Massimiliano Allegri è intervenuto negli studi di Sky Sport subito dopo Roma-Napoli. Tra gli argomenti di discussione il futuro ed il divorzio con la Juve.

Abbiamo sentito spesso rimbombare in queste ore il nome di Massimiliano Allegri. L’allenatore toscano è stato accostato tante volte a club che, in questi mesi, hanno avuto le difficoltà del caso, con i rispettivi allenatori finiti sulla graticola o accostati a presunti esoneri. Parliamo, ad esempio, del Napoli con Gattuso finito spesso al centro delle polemiche, e per il quale i tifosi fino a qualche mese fa chiedevano l’esonero.

O anche la Roma, con i tifosi che hanno in questi minuti si stanno scagliando contro Fonseca, chiedendo a gran voce proprio l’approdo di Max Allegri. Da quando ha lasciato la Juventus, il tecnico ha lasciato ovviamente impresso il ricordo di un allenatore vincente, e tanti sognano di vederlo sulla propria panchina.

Ma quale sarà il futuro di Allegri? Difficile a dirlo, soprattutto se lui stesso a sollevare il dubbio. Il tecnico, infatti, è stato ospite del Club su Sky Sport, rispondendo cosi alle tante curiosità dei presenti in studio, soprattutto visto il lungo periodo di silenzio (un anno e mezzo) in seguito al divorzio con la Juventus.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (GettyImages)

Allegri torna a parlare e risponde sul futuro

Futuro? Non so ancora niente, stasera è piacere essere qui”. Ha risposto cosi Max Allegri quando Fabio Caressa, negli studi di Sky Sport, gli ha chiesto proprio se ci fosse un fondo di verità nel suo nome accostato a squadra come Napoli e Roma. Insomma, nemmeno l’allenatore lo sa. Anche se poi ha dichiarato senza mezzi termini che “a giugno voglio tornare”.

Poi arriva l’argomento caldo, quello legato al divorzio con la Juventus. Per Allegri, a distanza di più di un anno, è arrivato dunque il momento di tornare sull’argomento che resta molto caldo anche a distanza di tempo.

LEGGI ANCHE >>> Gol ed emozioni al Franchi: Fiorentina-Milan finisce 2-3

Max spiega i motivi del divorzio con la Juve

Motivi del divorzio con la Juve? Sono stato cinque anni alla Juventus, era arrivata una roba naturale, che ci siamo divisi in modo naturale. Agnelli ha parlato di nuovi stimoli o voglia di un gioco diverso? Siamo arrivati in modo naturale, c’è stata una diversità di vedute. La Juventus deve vincere, non è che bisogna fare tanto. Non mi disse che avrebbe scelto Sarri, assolutamente”, le parole di Allegri. Nessun rapporto incrinato, dunque, con le parti che si sono lasciate con una stretta di mano ed il sorriso sulle labbra.

Eravamo anche d’accordo quasi su tutto, la scelta è stata però del presidente giustamente. Io sono rimasto in ottimi rapporti con Andrea, ci sono stati cinque anni incredibili, ci siamo divertiti. Dopo cinque anni è difficile trasmettere le stesse cose? Credo di si, è difficile. Questo è stato un motivo per cui il presidente, insieme a Paratici e Nedved, hanno deciso di cambiarmi”, l’ammissione di Allegri. Insomma, una separazione (quasi) consensuale. Ora per Allegri si attende di capire quale sarà il futuro.