Serie A, la cronaca di Fiorentina-Milan 2-3

Pioli dà indicazioni a Castillejo
Pioli e Castillejo ( Getty Images)

Alle 18 in programma il primo posticipo di questa 28^ giornata del campionato di Serie A, scendono in campo Fiorentina e Milan.

Per il Milan la corsa Scudetto non è ancora finita. L’Inter sembra lontana, i numeri parlano chiaro, ma fino alla fine della stagione mancano ancora tante partite, e proprio per questo la squadra di Stefano Pioli farà il tutto per tutto per poter portare a casa punti utili per tentare di tenere il passo rispetto ai cugini nerazzurri. L’uscita dall’Europa League, patita per mano del Manchester United, è una ferita ancora aperta, soprattutto per quanto mostrato nel doppio confronti. Cosi i rossoneri riverseranno proprio sul campionato tutte le energie residue andando verso la fase finale della stagione.

Di fronte, oggi alle 18, c’è la Fiorentina di Cesare Prandelli, che continua a navigare con un andamento tremendamente altalenante. Vero è che i viola hanno incasellato due risultati utili consecutivi, e l’ultima vittoria contro il Benevento ha dato modo ai ragazzi di Prandelli di poter tirare una sostanziosa boccata d’aria. Contro una compagine importante come il Milan la speranza è quella di poter far leva anche sulle motivazioni dei ragazzi.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Fiorentina-Milan, le probabili formazioni

Prandelli è pronto a ripartire da quel 4-4-2 che ha fatto molto bene contro il Benevento. La coppia di centrocampo sarà formata da Pulgar e Castrovilli, mentre Bonaventura verrà dirottato sulla sinistra con Eysseric lato opposto. In attacco sono confermati Ribery e Vlahovic.

FIORENTINA (4-4-2): Dragowski; Caceres, Milenkovic, Pezzella, Martinez Quarta; Eysseric, Pulgar, Castrovilli, Bonaventura; Ribery, Vlahovic. All. Prandelli.

LEGGI ANCHE >>> Milan, ecco un nuovo nome per il centrocampo

Tantissime assenze per Pioli, soprattutto in attacco, che dovrà dunque fare di necessità virtù. Rebic, Leao e Mandzukic, infatti, non sono disponibili, con Ibrahimovic che partirà dall’inizio insieme a Brahim Diaz.

MILAN (4-2-3-1): Donnarumma; Dalot, Kjaer, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Kessiè; Saelemaekers, Calhanoglu, Brahim Diaz; Ibrahimovic. All. Pioli