La Juventus deve scegliere un nuovo capitano?

Agnelli pensieroso
Andrea Agnelli (Getty Images)

La Juventus rischia di dover salutare un giocatore e, di conseguenza, potrebbe essere costretta a scegliere un nuovo capitano

Disse Agnelli, di Paulo Dybala, a fine dicembre: “Sarà il nostro futuro capitano”. Tre mesi dopo, la Juve rischia di dover sceglierne un altro. Perché Chiellini non è eterno e perché l’argentino, la Joya, non solo non ha ancora rinnovato, ma potrebbe andarsene in estate. Il contratto scade nel 2022 e senza prolungamento la Juve, per non perderlo a zero, potrebbe valutare diverse offerte. Che non mancheranno.

Un controsenso rispetto alla stima che la Juve nutriva nei confronti dell’argentino e, soprattutto, in relazione alle qualità che l’ex Palermo aveva sempre mostrato, fino a qualche anno fa. Appena tre i gol in questa stagione, un’annata condizionata dai problemi fisici che lo tormentano da diversi mesi.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Paulo Dybala esulta
Paulo Dybala (GettyImages)

Juventus, Dybala in bilico

La società tratta da tempo con l’entourage dell’argentino per il rinnovo di contratto, ma l’accordo è distante per motivi economici e non solo. Dybala vuole capire cosa ne sarà del suo ruolo, qual è la centralità del suo talento nel progetto Juve che oggi ruota attorno a Dybala. Non sempre la convivenza tecnica, tra i due, è stata brillante. Ma i motivi del suo eventuale addio sono anche altri.

LEGGI ANCHE >>> “12 punti di penalizzazione”, la Lazio trema

Dybala sta valutando altre offerte, è lecito ascoltarle, sa che essendo a scadenza molti potrebbero ‘gonfiare’ lo stipendio potendo approfittare di un prezzo di cartellino più basso rispetto a quello reale. Dybala, in questo momento, è una vera e propria occasione di mercato.