Donnarumma, quel che il Milan temeva è diventato realtà

Donnarumma e Maldini
Donnarumma (Getty Images)

Il Milan ancora deve chiudere il rinnovo di Donnarumma: per il portiere resta la distanza tra domanda e offerta

La forza del Milan potrebbe rivelarsi il suo punto debole. La questione da dirimere è il rinnovo di Gianluigi Donnarumma: nella trattativa con Raiola passi avanti non si registrano, anzi arriva la notizia che potrebbe rendere ancora più difficile l’accordo. Si parte della situazione che è quella di qualche settimana fa: il Milan non si spinge oltre gli 8 milioni di euro a stagione, l’agente ne chiede oltre 10.

Inoltre diversità di vedute ci sono anche sulla durata del contratto: da Raiola è arrivata la richiesta di un biennale, in modo da lasciarsi una certa libertà di contrattazione in futuro, mentre la società spera almeno in un  contratto di tre anni. Una situazione che finora, in assenza di altre offerte concrete, vedeva il Milan in posizione di forza. Le cose però potrebbero essere cambiate.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Donnarumma
Donnarumma (Getty Images)

Milan, offerta da 12 milioni di euro per Donnarumma

Come si legge sulla ‘Gazzetta dello Sport’, infatti, Raiola avrebbe sul tavola una proposta per Donnarumma. Un’offerta da 12 milioni di euro a stagione che spariglierebbe le carte. La squadra dietro a questa ricca proposta potrebbe essere il Psg ed ora si attende la replica del Milan.

LEGGI ANCHE >>> Il Milan sta per strappare un titolare al Napoli

Di certo la società rossonera non vuole prolungare ancora per molto l’incertezza sul futuro del portiere. Il Milan chiede una risposta definitiva entro la fine di maggio, quando mancherà soltanto un mese alla scadenza del contratto. Il tempo del dentro o fuori sta arrivando per Donnarumma e l’offerta arrivata potrebbe essere lo snodo cruciale: in un verso o nell’altro.