“Me l’ha detto Haaland”, la rivelazione di Jens Petter Hauge

Milan Hauge Haaland
Jens Petter Hauge (GettyImages)

L’attaccante del Milan Jens Petter Hauge ha svelato che è stato il connazionale Haaland a consigliargli il trasferimento in rossonero

L’attaccante norvegese Jens Petter Hauge, giunto al Milan sul finire dello scorso calciomercato, ha parlato in esclusiva ai microfoni di “SportMediaset”. Il calciatore ha parlato anche del suo trasferimento in rossonero svelando il consiglio di Haaland.
L’astro nascente del calcio norvegese avrebbe suggerito al collega di trasferirsi in Italia.
Hauge non ha nessuna voglia di fermarsi qui.

I primi mesi milanisti non sono stati semplicissimi. Il ragazzo non si è mai fermato e ha pagato quindi questa lunga attività. Ora però vuole approfittare delle ultime sfide per rilanciarsi prima di pensare alla prossima stagione: “Voglio dare il mio contributo alla squadra e fare gol. Ho ancora molto tempo per migliorare e dunque voglio lavorare duramente per farlo”.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Milan Hauge Haaland
Haaland (GettyImages)

Hauge: “Haaland mi ha consigliato di venire al Milan. Avrebbe tutte le carte in regola per fare bene in Italia”

Il giovane, che impressionò Paolo Maldini nel corso della sfida dei preliminari di Europa League contro il Bodo Glimt, è tornato proprio a quei giorni quando ha ricevuto la corte del Milan: “Nella scelta mi ha consigliato Haaland. Ci conosciamo molto bene e ne abbiamo parlato tanto. Erano diversi i club interessati a me. Lui mi ha consigliato il Milan, mi ha detto che sarebbe stato duro adattarsi ma che mi sarei trovato bene”.

Sul futuro dell’attaccante del Borussia Dortmund si è poi espresso in questo modo: “Sappiamo si tratti di un grande calciatore. Ha tutti i requisiti per giocare in Italia, si troverebbe bene perché è un calciatore molto forte e veloce”.

Jens Petter Hauge ha poi parlato pure di Zlatan Ibrahimovic: “Insieme abbiamo passato dei bei momenti. Quando sono arrivato mi ha detto di impegnarmi e ha aggiunto di godermi questa esperienza perché il Milan ha una storia molto gloriosa”.

LEGGI ANCHE >>> Milan, sfida di mercato con una big italiana per un difensore

Il classe 1999 ex Bode Glimt ha già totalizzato due partite con la maglia maggiore del suo paese. Nel corso di questa stagione ha firmato due reti (contro Napoli e Sampdoria, in occasione dell’ultimo confronto di serie A) in 18 presenze di campionato. Hauge ha anche siglato tre gol durante la fase a gironi dell’Europa League: a segno è andato contro Celtic (due volte) e Sparta Praga.