Juve, l’indizio che vede Zidane via da Madrid

zidane in panchina
Zidane (Getty Images)

Zidane non andrà alla Juve: destinato alla panchina della Francia, anche il tecnico del Lille, Galtier, lo designa per il post Deschamps 

Sono mesi che si favoleggia sul possibile approdo di Zinedine Zidane sulla panchina della Juve. La posizione di Andrea Pirlo continua ad esser scomoda nonostante la vittoria contro il Napoli nel recupero di mercoledì. Tra i tifosi bianconeri, l’idea di vedere il tecnico che ha vinto a ripetizione la Champions con il Real Madrid seduto sulla panchina dell’Allianz è un sogno che non tramonta.

Si sono rincorse anche numerose indiscrezioni, anche nelle ultime ore, in particolare provenienti dalla Spagna, sulla possibilità che Andrea Agnelli provasse il colpo Zizou se il tecnico transalpino dovesse lasciare il Real. Ovviamente, ci sarebbe da superare anche la corte di molti altri club che potrebbero richiedere le sue prestazioni da allenatore.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Andrea Agnelli
Andrea Agnelli (Getty Images)

“L’erede di Deschamps deve essere Zidane”: l’annuncio in conferenza stronca i sogni Juve

Da tempo, però, si parla anche della possibilità che sia Zidane l’erede di un altro ex juventino, Didier Deschamps. In molti vorrebbero l’allenatore del Real sedere sulla panchina della Francia, quando dopo Qatar 2022 ci sarà il ricambio alla guida dei Blues.

A sostenerlo è anche Christophe Galtier, allenatore della sorpresa Lille capolista in Ligue 1 ed indicato anch’egli come possibile sostituto dell’attuale ct dei Blues: “Sono un grande tifoso della Nazionale, ma non mi sono mai proiettato in tale ruolo”.

LEGGI ANCHE >>> Sky, senza calcio si fa dura: migliaia di lavoratori in meno

“L’erede di Deschamps deve essere Zidane – queste le parole di Galtier nella conferenza stampa delle scorse ore – Deve essere e sarà lui il prossimo commissario tecnico della Francia”. Una designazione schietta e diretta che lascerà l’amaro in bocca a chi sperava in Zidane sulla panchina oggi occupata da Pirlo.