Il Borussia Dortmund blocca Haaland ma Raiola non è d’accordo

Haaland in azione
Haaland (Getty Images)

Il Borussia Dortmund non ha alcuna intenzione di cedere Haaland nonostante il pressing di Real Madrid, Manchester City, Barcellona e altre big d’Europa.

Il club tedesco chiede 180 milioni di euro, s’aggrappa al contratto che prevede una clausola rescissoria di 75 milioni di euro che, però, diventa valida soltanto dall’estate del 2022.

Haaland è protagonista di una stagione fantastica, ha segnato 33 gol e realizzato 10 assist. Il Borussia Dortmund è ai quarti di finale, domani sera affronta la gara di ritorno contro il Manchester City.

Gli sforzi del bomber norvegese non bastano ancora per la qualificazione alla prossima Champions League. Il Borussia in Bundesliga è quinto, a sette punti dall’Eintracht Francoforte quando mancano sei partite al termine del campionato.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Raiola Haaland Borussia Dortmund
Mino Raiola (Getty Images)

La strategia di Raiola: “Non sono d’accordo col Borussia”

Il Borussia non vuole vendere Haaland, Raiola ovviamente sì e l’ha dimostrato con i fatti. Mentre gran parte dell’Europa è alle prese con le restrizioni causa pandemia, il 1 aprile Raiola ha fatto il tour di Spagna facendo visita a Real Madrid e Barcellona.

Un’eventuale mancata qualificazione del Borussia Dortmund alla prossima Champions League alimenterebbe gli attriti che adesso si mantengono ad un livello di tensione ancora basso.

Raiola ha parlato al media tedesco Sport1: “Posso confermare che sono stato a Dortmund, Michael Zorc ci ha chiarito che il Borussia Dortmund non vuole vendere Erling quest’estate. Rispetto la sua opinione ma non sono d’accordo. Il Borussia è stato chiaro ma non c’è guerra tra di noi, il rapporto con Zorc e la dirigenza del club è ancora buono”.

LEGGI ANCHE >>> Raiola “sfida” il Dortmund e mette Haaland in vendita

Il Real Madrid e il Barcellona hanno bisogno di aprire un ciclo nuovo, i blancos devono pensare al post Benzema, i blaugrana non hanno mai sostituito Luis Suarez.

L’edizione odierna di Marca rivela i progetti di Florentino Perez che entro il 2025 vuole HaalandMbappè insieme nel nuovo Bernabeu.

La Premier League, però, non è mai da scartare. Il Manchester City è un po’ più defilato per i rapporti tra Raiola e Guardiola, anche con lo United ci sono state delle scintille ma il mercato sa regalare inaspettati scenari di pace davanti ad offerte clamorose.

La sensazione è che ne vedremo delle belle e, se il Borussia dovesse spuntarla, il destino di Haaland nell’estate del 2022 è ancora più incerto.