Boban si prepara al rientro in grande stile

Boban
Zvonimir Boban (Getty Images)

Zvonimir Boban sarà il nuovo ‘head of football’ della UEFA: lavorerà a contatto con il presidente Ceferin, seguendo i dossier più importanti

Importante rientro nel mondo del calcio per Zvonimir Boban, a poco più di un anno dal licenziamento dal Milan seguito allo sfogo contro la gestione dell’ad Ivan Gazidis.

Il croato, spiega ‘La Repubblica’, è stato infatti scelto dalla UEFA per il ruolo di ‘head of football’, una posizione manageriale creata appositamente per lui dal presidente Aleksander Ceferin. Boban verrà ufficialmente investito nel comitato esecutivo di lunedì.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Ceferin
Aleksander Ceferin (Getty Images)

Boban alla UEFA, lunedì l’investitura ufficiale

Zvone ha già ricoperto un ruolo simile nei suoi tre anni alla FIFA (fornendo, tra le altre cose, un contributo decisivo all’implementazione della VAR), prima di passare al Milan, per una breve esperienza di soli nove mesi culminata anche in alcuni strascichi legali.

Alla UEFA, ora, Boban lavorerà a stretto contatto con Ceferin, occupandosi di tematiche di stringente attualità, quali: i rapporti con leghe e club; la revisione dei calendari; l’armonizzazione tra coppe e campionati; la gestione del VAR all’interno delle competizioni continentali.

LEGGI ANCHE>>> Champions League, rivoluzione epocale: cambia il formato, i dettagli

Il debutto ufficiale avverrà in un momento fondamentale per il calcio europeo: il 19 aprile verranno infatti ufficializzate le dodici città che ospiteranno l’Europeo di giugno-luglio e dovrebbe vedere la luce anche la nuova Champions League a 36 squadre, pronta a debuttare nella stagione 2024/25.