Superliga, la presa di posizione del Borussia Dortmund crea imbarazzo

Borussia Dortmund Superlega Bayern
Borussia Dortmund (GettyImages)

L’amministratore delegato del Borussia Dortmund contrario alla Superlega: “La nostra opinione è coincisa in consiglio con quella del Bayern”

Il Borussia Dortmund non vuole entrare nella Superlega e lo ha fatto sapere per bocca dell’amministratore delegato Hans-Joachim Watzke. Inoltre, il club tedesco ha fatto sapere che anche il Bayern Monaco condivide la stessa posizione dei “Die Schwarzgelben”.
Questo arriva a poche ore dalla rivelazione del “Mail”, che sosteneva i bavaresi fossero uno dei tre club fondatori dei quali non so conosce ancora il nome. Gli altri, due secondo la stessa fonte, sarebbero Lipsia e Porto. L’uscita del Borussia Dortmund ora mette in guardia il Bayern, che potrebbe provare imbarazzo se le indiscrezioni del “Mail” sono fondate.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Borussia Dortmund Superlega Bayern
Hans-Joachim Watzke (GettyImages)

Superlega: il Borussia Dortmund contrario: “Come noi la pensa anche il Bayern Monaco”

Un comunicato del club, ha ripreso le parole dell’amministratore delegato del club giallonero Hans-Joachim Watzke: “I membri del consiglio di amministrazione dell’European Club Association (Eca) si sono riuniti attraverso una videoconferenza domenica sera e hanno confermato che la decisione presa dal consiglio venerdì scorso è ancora valida”. Inoltre ha aggiunto l’ad: “Questa decisione significa che i club vogliono attuare la riforma della Champions League prevista. L’opinione dei membri del consiglio di amministrazione dell’Eca respingeva la fondazione della Superlega” Infine, l’amministratore delegato ha aggiunto: “Sia noi sia il Bayern, i due club tedeschi rappresentati nel consiglio, hanno avuto punti di vista al 100% congruenti durante tutte le discussioni”.

LEGGI ANCHE >>> Superlega: ecco i tre club fondatori nascosti, la Fifa chiede il dialogo

Al momento non è arrivata nessuna presa di posizione da parte del Bayern Monaco, impegnato domani sera nella sfida del turno infrasettimanale contro il Bayer Leverkusen che potrebbe consentire ai bavaresi di salire a +10 dal Lipsia (la compagine Red Bull sarà impegnata sul campo del Colonia). Anche questi ultimi erano stati dati in procinto di accettare la Superlega.
Il Borussia Dortmund sarebbe invece al momento fuori dalla prossima edizione della Champions League. I gialloneri in questo momento sono in quinta posizione con 49 punti dopo 29 partite. Haaland e compagni, appena eliminati dalla massima competizione europea per club per mano del Manchester City, hanno un ritardo di 5 lunghezze dal terzo posto del Wolfsburg e di 4 dall’Eintracht Francoforte, quarto. Domani sera attenderanno in casa l’Union Berlino.