Serie A, la data del ritorno dei tifosi cambia di nuovo

Stadio Olimpico di Roma
Stadio Olimpico, Roma (GettyImages)

Il campionato italiano si concluderà senza tifosi sugli spalti: le ultime dal Governo vanno in questa direzione per il dispiacere di molti

I tifosi torneranno allo stadio ma quando il campionato di calcio italiano sarà ormai concluso. La Serie A andrà in soffitta, in attesa della prossima edizione, e i tifosi potranno riaccomodarsi sugli spalti. Un tempismo non casuale, probabilmente scientifico, studiato, ritenendo rischioso, oggi, dare l’ok con la curva dei contagi ancora pericolosa.

Se nei giorni scorsi era emersa l’indiscrezione secondo la quale, dal 1 maggio, in zona gialla, era possibile riaprire gli stadi a parte di tifosi, oggi le ultime notizie che giungono dal governo vanno in una direzione opposta: il via libera c’è ma è per il 1 giugno, ovvero quando la Serie A, che si conclude a fine maggio, sarà già finita.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

stadio olimpico
Lo Stadio Olimpico di Roma (Getty Images)

Tifosi allo stadio: c’è la nuova data

Nella bozza del prossimo decreto legge, secondo ‘Sportface’, si legge che da parte del governo arriva l’ok alla riapertura degli stadi, ma la data del 1 giugno sembra esser stata scelta per gli Europei. Lo stadio Olimpico, ad esempio, ospiterà la gara inaugurale Italia-Turchia. In quell’occasione, lo stadio della Capitale sarà aperto per il 25% della capienza e ospiterà un numero comunque alto, per i tempi che corrono, di tifosi.

LEGGI ANCHE >>> Napoli in Superlega: De Laurentiis rompe il silenzio

Il campionato di Serie A, invece, dovrà aspettare l’anno prossimo (si spera) per ritrovare la gente, quella vera, allo stadio, senza sostituirla con cori finti o cartoncini a riprodurre volti festanti. E’ stata un’annata particolare, questa, così come l’ultima. L’auspicio è che dal 2021/22 si possa lentamente tornare alla normalità.