L’Inter ha già scelto il sostituto di Handanovic?

Inter positivo gruppo squadra Covid
Handanovic (GettyImages)

Non ha convinto Samir Handanovic nelle ultime uscite: spuntano i primi nomi dei portieri che potrebbero presto sostituirlo

Un altro anno di contratto (scadenza 2022) e tutta l’intenzione di vivere, da protagonista, l’ultima stagione. Samir Handanovic, dalla sua prospettiva, ha le idee chiare. All’età di 36 anni si sente ancora un ragazzino e vuole giocare la Champions da titolare anche l’anno prossimo. L’Inter, invece, riflette. Sa che l’ex Udinese non è più un ragazzino e le ultime indecisioni, soprattutto quella con lo Spezia, suonano come un campanello d’allarme.

Una cosa è certa: la società si sta già guardando attorno alla ricerca del profilo giusto per la prossima stagione. L’idea sarebbe quella di acquistare un portiere di prospettiva che possa alternarsi con Handanovic il prossimo anno e poi diventare dal 2022 il titolare della porta nerazzurra.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Musso Udinese Roma
Juan Musso (Getty Images)

Inter, tutti i nomi per il dopo Handanovic

L’edizione odierna de ‘La Gazzetta dello Sport’ fa sapere che Musso dell’Udinese, che costa circa 20 milioni, è il favorito per affiancare prima e rimpiazzare poi Handanovic. Si tratterebbe di un altro portiere che arriva dal Friuli. Una garanzia. Lo stesso argentino, recentemente, aveva detto di sognare la Champions. In alternativa, ecco Silvestri del Verona, un altro portiere che in questa stagione si è messo particolarmente in mostra soprattutto nella prima parte di campionato.

LEGGI ANCHE >>> Inter, dopo lo scudetto scatterà l’ora dei sacrifici: Conte tra questi?

Ma l’elenco è folto e altri portieri potrebbero presto aggiungersi. Nell’elenco di Marotta, infatti, ci sono anche Meret del Napoli (Pastorello, suo agente, ha ottimi rapporti con l’Inter), Cragno del Cagliari e Gollini dell’Atalanta. C’è tempo per pensarci. Handanovic vuole essere protagonista (almeno) fino al giugno del 2022.