I complimenti di Evra che daranno fastidio agli interisti

patrice evra
Patrice Evra (Getty Images)

L’ex terzino della Juventus Patrice Evra ha pubblicato un video sui social in cui ha parlato per probabile successo dell’Inter.

Gli anni passati a Torino hanno segnato profondamente Patrice Evra. Il terzino francese, oggi ritiratosi dalla carriera di calciatore, è stato un campione che ha militato anche nel Manchester United, ma a distanza di anni sembra ancora legato in maniera viscerale dai colori della Juventus.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Evra è stato un elemento fondamentale nella ricostruzione dei bianconeri, tornata ai fasti del passato dopo lo scandalo calciopoli sotto la guida dell’allenatore Conte e al sapiente lavoro di Beppe Marotta. Oggi proprio loro sono elementi centrali e fra i principali responsabili del successo (non certo, ancorché probabile) dei rivali, i nerazzurri dell’Inter che guidano la classifica di Serie A con 10 punti di vantaggio sui secondi.

L’ex difensore esterno mancino della nazionale francese, ancora molto amato dalla tifoseria juventina, ha deciso di esprimersi a riguardo di quello che potrebbe essere l’esito del nostro campionato, mettendoci sicuramente quel tocco di personalità che non gli è mai mancata. In un video postato sui suoi canali social Evra si è mostrato ai follower con indosso la maglia bianconera della Juventus e, dopo aver analizzato la stagione deludente ed il momento difficile della sua ex squadra, ha fatto i complimenti agli avversari. Più o meno.

conte marotta
Antonio Conte e Beppe Marotta, le fondamenta dell’Inter (Getty Images)

Evra non ha perso il sentimento maturato negli anni alla Juventus

“Sto soffrendo da matti come tutti voi. E’ una stagione difficile. Molto probabilmente non riusciremo a vincere lo scudetto, ma dobbiamo fare i complimenti all’Inter perché sta conducendo una stagione straordinaria. E poi perché hanno capito tutto: per vincere hanno preso tutti quelli della Juve”.

LEGGI ANCHE >>> Simy scaccia via la Serie B: il Crotone si aggiudica lo scontro salvezza col Parma

I veri complimenti sono stati rivolti ad Antonio Conte, oggi allenatore dell’Inter: “Conte è di un altro pianeta, è un allenatore di un livello pazzesco”. Anche Marotta, definito: “Un dirigente bravissimo, eccellente, uno che ha preso tantissimi giocatori forti, alcuni anche a zero”. Non è mancata anche una puntellata rivolta alla dirigenza della Juve: “Devo dire che sono stati commessi errori in passato. Mandare via Max Allegri è stato il più grande. Un errore clamoroso: era un allenatore furbo, intelligente e amava tantissimo la Juventus”.