Juve-Allegri, cambia tutto: Dybala resta, contatti per il rinnovo

Andrea Pirlo abbraccia Dybala
Paulo Dybala e Pirlo (Getty Images)

Dybala più vicino alla permanenza alla Juve: Allegri ha chiesto la permanenza dell’argentino, pronti i contatti con l’entourage

Manca solo l’ufficialità per il ritorno di Massimiliano Allegri sulla panchina della Juventus. Si tratta di pochi passaggi formali che verranno esauriti nella giornata di domani. A tenere banco sono, però, le possibili nuove mosse di mercato del club bianconero alla luce del ritorno del tecnico livornese sulla panchina dell’Allianz. Dopo certificato addio di Fabio Paratici, potrebbe esserci il primo atteso step voluto proprio dallo stesso Massimiliano Allegri. Secondo quanto riporta infatti il portale ‘goal.com’, l’allenatore toscano ha chiesto come presupposto per il suo ritorno quello del prolungamento di contratto di Paulo Dybala. L’argentino, come noto, vede il suo rapporto in scadenza nel giugno del 2022: le difficoltà incontrate finora sulla strada del prolungamento lo hanno reso oggetto di mercato. Allegri vuole Dybala: ecco il motivo per cui si lavorerà alla revisione del legame con la Juventus.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri (Getty Images)

Rinnovo Dybala, addio Ronaldo?

Si è già prospettata la possibilità che nelle prossime ore venga convocato l’entourage di Dybala per andare a stabilire i presupposti per il rinnovo del contratto ed il conseguente adeguamento.
Il possibile rinnovo dell’ex Palermo potrebbe certificare anche le difficoltà a trattenere Cristiano Ronaldo in bianconero. Resta da capire come la Juventus riuscirà a piazzare non solo il cartellino del lusitano, ma anche l’oneroso ingaggio da 31 milioni netti a stagione.

LEGGI ANCHE >>> Allegri ha deciso il suo futuro: “Ha firmato il contratto”

La cessione di Ronaldo, però, potrebbe essere propedeutica al rafforzamento della Juventus secondo quelli che saranno proprio i canoni che detterà Massimiliano Allegri al suo ritorno a Torino.