I due flop che potrebbero sostituire Eriksen all’Inter

Marotta sorride
Marotta (Getty Images)

L’Inter si trova a sondare il mercato per l’eventuale sostituto di Christian Eriksen: i due ex che potrebbero tornare in nerazzurro

Tutti con Christian Eriksen. Il malore accusato dal trequartista danese ha sconvolto il mondo del calcio che si è stretto attorno al numero 14 dell’Inter. Ad Eriksen è stato impianto un defibrillatore ed ora ci si attende di capire quale sarà il suo futuro da calciatore. Non è questo il momento per pensarci, ovviamente, la priorità è la salute del 29enne al quale l’Inter non ha mancato di far sentire la propria vicinanza. La stessa società che però sta iniziando anche a valutare come muoversi per l’eventuale sostituzione di Eriksen nella rosa di Simone Inzaghi.

Le prime ipotesi sono state buttate giù da Marotta e Ausilio, come riportato dal ‘Corriere dello Sport’, e due di queste portano a vecchie conoscenze della società lombarda. Due ex nerazzurri, infatti, sono tra i potenziali obiettivi per prendere eventualmente il posto di Eriksen nella rosa dei campioni d’Italia.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Kovacic
Kovacic (Getty Images)

Inter, Coutinho e Kovacic: ipotesi per il centrocampo

Secondo il quotidiano romano, Marotta starebbe valutando alcuni profili per il centrocampo dell’Inter. Impegnata sul fronte uscite (per Hakimi e Lautaro Martinez potrebbero esserci novità nei prossimi giorni), i nerazzurri sondano anche il mercato in entrata. Per l’eventuale sostituzione di Eriksen si pensa così ad un ex come Mateo Kovacic, all’Inter tra il 2013 e il 2015 senza convincere particolarmente, che il Chelsea di Tuchel potrebbe cedere. L’ipotesi è di prenderlo in prestito, stessa formula che potrebbe essere adottata per Coutinho.

LEGGI ANCHE >>> Inter, la cessione è ufficiale: l’esterno vola in Premier League

Il brasiliano, arrivato giovanissimo all’Inter e ceduto dopo un anno non particolarmente brillante, ha saltato diversi mesi a causa di un infortunio ed è alla ricerca di riscatto. Loro sono tra le ipotesi per il centrocampo nerazzurro, come van de Beek, un altro ‘sacrificabile’.