Il divorzio tra Dybala e Cristiano Ronaldo che svela i piani della Juventus

Dybala in Sassuolo-Juventus
Paulo Dybala, Juventus (Getty Images)

La volontà di Dybala e quella della Juventus combacia: proseguire insieme nel futuro. Le parti lavorano al rinnovo, cercando l’intesa sull’ingaggio dell’argentino. 

I primi giorni di luglio, quando Paulo Dybala rientrerà a Torino, saranno fondamentali per il futuro dell’attaccante argentino. Il giocatore, infatti, si confronterà con i vertici della società e si stabilirà il futuro, più precisamente si deciderà che direzione dargli sul rinnovo. Le parti vogliono proseguire insieme, come riferisce ‘La Gazzetta dello Sport’, e il futuro de La Joya non è legato ad alcuna decisione circa quanto accadrà con Cristiano Ronaldo.

Tutte le news sulla SERIE A e non solo: CLICCA QUI!

Prove di rinnovo tra la Juventus e Dybala: ora si può

Dybala in Juventus-Parma
Paulo Dybala, Juventus (Getty Images)

A favorire la centralità di Dybala nel futuro della Juventus è stato fino ad ora Massimiliano Allegri. Da quando l’allenatore è rientrato in squadra, ha chiarito le intenzioni. Da falso nueve o sottopunta, sicuramente Dybala avrà un ruolo chiave. Ciò lo stimola a proseguire la sua avventura, anche se l’attuale vincolo è in scadenza il 30 giugno del 2022. Il club bianconero farà il suo passo in avanti, ma bisognerà che lo faccia anche l’entourage, senza esagerare sulle richieste sul rinnovo: l’accordo potrebbe trovarsi intorno ai 10 milioni di euro annui.

LEGGI ANCHE >>> Lazio, un galattico per Sarri: colpaccio dal Real in vista

Considerato che Fabio Paratici non fa più parte della dirigenza della Juventus e che la trattativa per il rinnovo la portava avanti lui, col nuovo assetto societario si può aprire un discorso nuovo. É un modo per ricominciare da zero e cancellare anche le eventuali difficoltà per dialogare verso una nuova intesa, che già trova tutti d’accordo nella volontà.